Ford Motor Company

Ford Motor Company è un titolo per DGI ? Il dividendo è coperto? Scopriamolo assieme…

 EXECUTIVE SOMMARY

. Azienda

. Concorrenti

. Analisi del dividendo

. Quotazione

. Momentum

. Commento

. MyDividend Rating

 AZIENDA

La Ford Motor Company è stata fondata nel 1903 e ha sede a Dearborn, nel Michigan.

La Ford Motor Company progetta, produce, commercializza e assiste una gamma di auto Ford, camion, veicoli sportivi e veicoli elettrificati; Veicoli di lusso in tutto il mondo con il marchio Lincoln. Il suo segmento Automotive vende veicoli Ford, Lincoln, parti di ricambio e accessori attraverso distributori e concessionari, nonché attraverso i concessionari ai clienti di flotte, compresi i clienti di flotte commerciali, le compagnie di autonoleggio giornaliere e i governi. 

Il segmento dei servizi finanziari della compagnia offre vari prodotti di finanziamento automobilistico a e attraverso i concessionari automobilistici. I suoi prodotti finanziari comprendono contratti di vendita rateale per veicoli nuovi e usati; e contratti di leasing finanziario diretto per nuovi veicoli a clienti al dettaglio e commerciali, quali società di leasing, enti governativi, società di noleggio giornaliere e clienti di flotte. Questo segmento offre anche prestiti all’ingrosso ai concessionari per finanziare l’acquisto di inventario di veicoli; e prestiti ai concessionari per finanziare il capitale circolante e il miglioramento delle strutture di concessionaria, l’acquisto di immobili commerciali e altri programmi di veicoli commerciali. 

La società ha una collaborazione strategica con Panasonic Corporation of North America e Qualcomm Technologies. 

 

 CONCORRENTI

I principali gruppi concorrenti di Ford elencati in ordine di unità vendute, sono:

  • Volkswagen 
  • Toyota
  • Nissan-Renault
  • General Motors
  • Kia-Hyundai
  • FORD

 DIVIDENDO

Il dividendo ad oggi ammonta al 6,04% Lordo circa.
La società continua a incrementare il dividendo da 7 anni (Challenger)

Al momento il Payout Ratio si attesta attorno al 38% . 

 QUOTAZIONE

Il grafico a 10 anni mostra la crescita delle quotazioni iniziata dopo l’ultima recessione del 2008, tuttavia si può notare come il prezzo non sia più riuscito a superare i massimi segnati nel 2011.
In questi giorni le quotazioni si trovano sui minimi degli ultimi 6 anni.

 MOMENTUM

Grafico settimanale.
In base all’analisi tecnica tradizionale l’RSI è in calo e si avvicina alla zona di ipervenduto.
Il MACD ha tagliato la linea dello zero ed ha ancora spazio di discesa indicando che la fase di debolezza non è ancora al termine.
Per quanto riguarda le medie mobili indicano che il trend di lungo è ribassista.

 COMMENTO

Il recente calo delle quotazioni del titolo Ford ha attirato la mia attenzione, e quando il rendimento si è avvicinato al 6% ho fatto un piccolo acquisto per iniziare una nuova posizione.

Premetto che non intendo dilungarmi in questo articolo entrando nel merito del settore automotive in quanto la materia è molto complessa e in costante evoluzione, richiederebbe una serie di articoli dedicati,  quindi le mie considerazioni in questo articolo sono rivolte solo a capire se il titolo Ford può essere inserito a portafoglio, anzi in un portafoglio DGI, e se il dividendo è “sicuro”.

Sopra ho già illustrato il dividendo attuale che risulta attorno al 6% e con un payout attorno al 40% credo che possa ritenersi adeguatamente coperto, ma perchè quindi tutti questi dubbi?

Come dicevo il settore di Ford è un settore ciclico che quindi vede ottimi margini di crescita e trimestrali positive quando l’economia va bene ma che però presenta molti rischi in fase recessiva tanto che nell’ ultima crisi finanziaria più di un gruppo automobilistico è finito vicino al fallimento e solo grazie all’intervento del governo si è poi evitato il cap. 11.

Detto questo se pensiamo che arriviamo da 10 anni di mercato toro credo ci siano buone possibilità di vedere una recessione nei prossimi anni, e quindi Ford potrebbe tagliare o eliminare il dividendo, e questo non mi piace!

Ma come possibile che un colosso come Ford che guadagna miliardi di dollari all’anno non abbia pensato di proteggere i propri investitori nel momento di ribasso del ciclo? e qui entra in gioco un altro aspetto del dividendo distribuito da Ford: il dividendo speciale.

Se notate il grafico sopra relativo al dividendo noterete dei picchi nella distribuzione e questo è dovuto al fatto che la società ha deciso di distribuire un dividendo speciale in base ai risultati dell’anno, infatti, al posto di aumentare il dividendo ordinario che, a detta della società non sarà mai toccato, il dividendo speciale potrebbe non essere distribuito negli anni di basso ciclo.

Questa strategia di pagamento quindi permette alla società di avere una certa flessibilità per non tagliare mai il dividendo ordinario, almeno sulla carta. Riporto la dichiarazione del 2016 in merito:

“Prevediamo che le prestazioni di Ford saranno forti fino al 2018, con il miglioramento del nostro core business, che ci consentirà di investire nelle opportunità emergenti che garantiranno il nostro successo futuro. La nostra allocazione di capitale continua ad essere disciplinata e a produrre forti ritorni, e siamo pienamente preparati per una recessione. Di conseguenza, prevediamo di offrire un dividendo regolare sicuro attraverso il ciclo economico con un’opzione per gli investimenti in rialzo per mantenere forte il nostro core business e per vincere in opportunità emergenti.”

MA E’ VERAMENTE SICURO IL DIVIDENDO ?

Per capire se il dividendo è veramente coperto una delle metriche più utilizzate è di paragonarlo al flusso di cassa libero (FCF) che la società riesce a generare con i suoi utili, sotto riporto i numeri di Ford relativi agli ultimi 5 anni:

ANNO – FCF – Dividendo

2013 – 3.847 – 1.574
2014 – 7.044 – 1.952
2015 – 8.974 – 2.380
2016 – 12.800 – 3.376
2017 – 11.047 – 2.584

il dato sul dividendo comprende i dividendi speciali.

Un parere sulla copertura del dividendo l’ho trovato anche su cnbc, in questo video due analisti esprimono la loro opinione in merito.

Ovviamente ci sono anche sostenitori del prossimo taglio del dividendo motivandolo con il futuro negativo che aspetta la società come si osserva dagli utili in calo della recente trimestrale, con il poco lungimirante sviluppo di auto elettriche e con il settore che , secondo loro, ha visto il picco delle vendite e non può che peggiorare, i tassi di interessi in aumento come l’inflazione e la guerra commerciale con i dazi di Trump.

Insomma non c’è di sicuro da star seduti ad aspettare gli eventi per i vertici di Ford la sfida futura è sicuramente ardua ma dopotutto stiamo parlando di un colosso americano che da solo rappresenta il sesto più grande produttore mondiale di autoveicoli.

 

CONCLUSIONE

In base alle informazioni che ho ottenuto ritengo che se il tuo scopo è quello di inserire il titolo a portafoglio per ottenere una rendita da dividendo il titolo Ford, con questo rendimento, rappresenta un ottima componente per la nostra macchina DGI ( anche se il dividendo ordinario non crescerà).

Tuttavia se il tuo obiettivo è quello di ottenere una rendita da sommare alla rivalutazione di capitale e ottenere un total return complessivo probabilmente ci sono titoli migliori da acquistare in quanto in ottica di lungo le quotazioni di Ford hanno fornito una resa molto peggiore se confrontata all’indice del mercato generale.

Come sempre vi ricordo che qualora voleste inserire il titolo nel vostro portafoglio occorre valutare in base alla propria strategia e al giusto prezzo differente per ciascuno di noi.

 

 MYDIVIDEND RATING

F ottiene un punteggio di 9.44/10

Il punteggio ottenuto è BUY (aggiungere a portafoglio).
La notorietà del Brand, il dividendo e il calo delle quotazioni contribuiscono ad elevare le metriche di giudizio. 

Di sotto riporto l’elenco dei punti negativi e positivi del rating da noi calcolato.

£ PUNTI: Dividend Yield

2 PUNTI: 52w low, PEGY, P/B

1 PUNTO: P/E, Quick ratio, DGR, Graham nr., Brand, Margin, DDM

0 PUNTI: DGR5, Debt/Equity,  FCF/Debt

Per maggiori informazioni su come si compone il mydividend rating si rimanda alla specifica pagina del sito. clicca qui

 COMMUNITY

Vuoi sapere se questo titolo è presente nel MyDividend Portfolio ? CLICCA QUI

Disclaimer: Ho scritto questo articolo da solo, ed esprime le mie opinioni. Non sto ricevendo un compenso per questo . Non ho alcuna relazione commerciale con alcuna società le cui azioni sono menzionate in questo articolo. Clicca qui per visionare il disclaimer completo di MyDividend

Qui sotto puoi esprimere il tuo giudizio sul titolo . Vota e guarda il parere della community!

Rating: 7.0/10. From 1 vote. Show votes.
Please wait...