GIMA TT

Una piccola small cap Italiana al test di ingresso del portafoglio DGI

 EXECUTIVE SOMMARY

. Azienda

. Concorrenti

. Analisi del dividendo

. Quotazione

. Momentum

. Commento

. MyDividend Rating

 AZIENDA

Fondata nel 2012, GIMA TT è uno dei leader nella progettazione e assemblaggio di macchine altamente automatizzate ad architettura aperta su base elettronica per il packaging dei prodotti convenzionali del tabacco e dei prodotti di nuova generazione (quali gli heated-tobacco-products e i sistemi di vaporizzazione).

 

 CONCORRENTI

I principali concorrenti di GIMA TT sono:

  • Interpump, IMA, Biesse, Danieli, Cembre, Prima Industrie, SMRE, Fidia

    Le società sopra riportate non operano nello stesso settore di GIMA TT

 DIVIDENDO

Il dividendo ad oggi ammonta al 3,2 Lordo circa.
La società ha iniziato a distribuire nel 2018.

Al momento il Payout Ratio si attesta attorno al 81.3% lasciando poco margine per aumenti in futuro. 

 QUOTAZIONE

Il grafico mostra le quotazioni da fine 2017 quando è stata quotata a seguito dello spin-off di IMA. Dopo un inizio di 2018 al rialzo la tendenza si è invertita formando un così trend negativo.

 MOMENTUM

Grafico giornaliero.
In base all’analisi tecnica tradizionale l’RSI e il MACD si trovano in un settore vicino all’ ipervenduto.

Il momentum è negativo occorre attendere un segnale prima di effettuare un ingresso.

 COMMENTO

Il motivo per cui ho scritto un articolo su questa piccola realtà Italiana è semplicemente dovuto al recente scambio di opinione interno al mio gruppo di investitori. 

Possiamo considerare questa piccola società un componente da inserire nella nostra macchina genera dividendi?

Ovviamente quando scaturisce un dibattito in merito ad un titolo le opinioni sono sempre contrastanti, non esiste una società che si debba comprare senza considerare i rischi, e Gima TT non fa eccezione.

 

Cosa mi piace di GIMA

La società produce macchinari per l’imballaggio delle sigarette ed è attiva anche sulle future soluzioni elettroniche che dovrebbero sopperire al calo delle vendite di fumo tradizionale.

Il settore del tabacco, e di riflesso quello di Gima, è sempre stato caratterizzato da ottimi rendimenti in quanto gode di margini ampi, inoltre Gima TT ad oggi non detiene debiti e questo elemento rappresenta un fattore positivo.

I catalyst positivi sono rappresentati dall’espansione in Cina dove la società ha recentemente annunciato di aver concluso un accordo per i loro prodotti ma soprattutto, come per i big PM e Altria, si attende l’approvazione della FDA sulla normativa riguardante le normative sulle sigaretta elettrica ( IQOS ad esempio) che potrebbe rappresentare una svolta al comparto . 

Un altro fattore positivo è il target di prezzo a 18 euro stimato dai vari analisti e le proiezioni di crescita stimate dalla società per i prossimi anni.

 

Cosa non mi piace

Partiamo dal presupposto che non abbiamo uno storico quindi ogni valutazione è basata su stime, e il rischio quindi aumenta.

Consideriamo che la società si muove in un settore che vede ormai da qualche anno una costante riduzione della vendita di sigarette e che punta sulle nuove soluzioni di vaporizzazione per bilanciare il calo di vendite, occorre attendere se avranno il consenso delle masse.

Il momentum è negativo, solo un inversione del trend potrebbe migliorare il giudizio.

Il dividendo è relativamente basso, poco più del 3%, e il payout è già alto. ( A meno che non si inserisca in un conto Pir).

I maggiori indicatori di valutazione indicano che il prezzo è ancora sopra al fair value.

 

Conclusione

Concludendo dovrei giudicare se GIMA è un titolo idoneo da inserire nel portafoglio DGI, se devo bilanciare gli aspetti positivi e negativi che ho accennato sopra credo che al momento non si possa inserire il titolo a portafoglio.

Solitamente io preferisco considerare titoli per il mio portafoglio che abbiano un rendimento compreso tra il 4 e il 6 % ( per dividendi più bassi occorre un Growth più elevato), Gima ha un rendimento poco sopra al 3% e qualora colpisse il 4% potrei considerare il titolo diversamente.

Credo che inoltre la storia di pagamenti rappresenta un ottimo elemento di sicurezza e in questo caso il dato semplicemente non c’è.

Insomma, la mia opinione è che GIMA posso ritenersi una scommessa ad oggi, e le scommesse si sa, a volte si vincono e a volte si perdono, quindi se volete aggiungere questa variabile al vostro portafoglio occorre farlo con una size ridotta.

Ma questa è solo la mia opinione, mi piacerebbe conoscere anche la vostra, si perchè lo scopo dei miei articoli è semplicemente approfondire l’analisi di un titolo e più opinioni si hanno e più l’analisi finale risulta attendibile.

 MYDIVIDEND RATING

GIMA ottiene un punteggio di 4.00/10

Il punteggio ottenuto è HOLD (mantenere a portafoglio).
La vicinanza ai minimi dell’anno e i buoni margini sono i punti positivi di Gima TT. 

NB: Per il calcolo del punteggio ho considerato il dividendo 2018.

Di sotto riporto l’elenco dei punti negativi e positivi del rating da noi calcolato.

2 PUNTI: 52w low 

1 PUNTO: Debt/Equity, Margin, Quick ratio, Yield

0 PUNTI: P/B, DDM, FCF/Debt,  Graham nr., Quick Ratio, DGR, Brand

Per maggiori informazioni su come si compone il mydividend rating si rimanda alla specifica pagina del sito. clicca qui

 COMMUNITY

Vuoi sapere se questo titolo è presente nel MyDividend Portfolio ? CLICCA QUI

Disclaimer: Ho scritto questo articolo da solo, ed esprime le mie opinioni. Non sto ricevendo un compenso per questo . Non ho alcuna relazione commerciale con alcuna società le cui azioni sono menzionate in questo articolo. Clicca qui per visionare il disclaimer completo di MyDividend

Qui sotto puoi esprimere il tuo giudizio sul titolo . Vota e guarda il parere della community!

Rating: 5.0/10. From 2 votes. Show votes.
Please wait...