Macy’s

Alto rendimento uguale alto rischio? di solito ma non sempre… scopriamolo su questo titolo retail made in USA!

 EXECUTIVE SOMMARY

. Azienda

. Concorrenti

. Analisi del dividendo

. Quotazione

. Momentum

. Commento

. MyDividend Rating

 AZIENDA

Macy’s, Inc., un’organizzazione di vendita al dettaglio omni-channel, gestisce negozi, siti Web e applicazioni mobili.

Macy’s, Inc. è uno dei principali rivenditori della nazione con un fatturato fiscale di $ 24,837 miliardi e circa 130.000 dipendenti. La società gestisce circa 690 grandi magazzini con le targhette Macy’s e Bloomingdale’s e oltre 160 negozi specializzati che comprendono Bloomington’s Outlet, Bluemercury, Macy’s Backstage e STORY. 

L’azienda vende una gamma di prodotti, come abbigliamento e accessori per uomo, donna e bambino, cosmetici, arredamento domestico e altri beni di consumo. 

La società opera anche come rivenditore di prodotti di bellezza e spa. 

 CONCORRENTI

I principali concorrenti di Macy’s sono:

  • Amazon – AMZ
  • Kohl.s Comp. – KSS
  • J.C.Penney Comp. – JCP
  • Nordstrom – JWN
  • Target – TGT 

 DIVIDENDO

Il dividendo ad oggi supera il 6% Lordo circa.
La società ha incrementato il dividendo per 7 anni (Contender), al momento è fermo.

Il payout riportato dalle varie fonti che utilizzo segna un rapporto del 27% ( stimato sugli ultimi utili )

 QUOTAZIONE

Il prezzo attuale si trova vicino ai minimi degli ultimi anni fatto registrare a dicembre 2018 .

 MOMENTUM

Grafico settimanale .
In base alla analisi tecnica tradizionale l’RSI e il MACD si trovano nella parte bassa dell’indicatore indicando un momento di particolare debolezza del titolo, ancora non ci sono segnali di ipervenduto occorre attendere l’evoluzione della quotazione quindi.
Per quanto riguarda le medie mobili finchè la media più veloce (blu) non crossa sopra la media lenta(rossa) il trend di medio/lungo rimane ribassista .

 COMMENTO

Si lo so starete pensando… ” ma veramente ti interessa una società concorrente di Amazon” … ebbene si.

Come avete letto sopra Macy’s ha un business di vendita al dettaglio di lunga storia, simbolo americano nel passato in quel settore di massa che recentemente vede Amazon come nuova tendenza di acquisto online a discapito dei negozi fisici sparsi in tutto il paese nord americano.

 

 

Ma allora perchè sto pensando ad un investimento in una società in netto contrasto con una tendenza di acquisti online, che a ben vedere, sembra delineata ad avere la meglio per il prossimo futuro.

Partiamo con i numeri estrapolati dal mydividend rating, che trovate qui sotto, il punteggio ottenuto è molto positivo 8.89/10.

Trovo dunque una prima conferma al mio interesse sul titolo, è vicino ai minimi 52 week, il dividendo è sopra al 6% e il payout indica una buona copertura della distribuzione.
E che dire del rapporto P/E , Macy’s scambia solo 6.6x gli utili contro una media a 5 anni superiore a 13x gli utili per azione.

Ma come sappiamo i numeri non sono tutto, altri titoli come ad esempio Ford, che avevano ottenuto un alto punteggio, hanno proseguito la discesa nelle quotazioni ( ma non hanno tagliato il dividendo, che è quello che ci interessa). Ad ogni modo non basta una valutazione positiva sui fondamentali, cerchiamo di valutare altri aspetti.

Come sempre quando mi trovo ad analizzare un titolo che si trova vicino ai minimi a 52 settimane mi pongo la solita domanda: Perchè il mercato vende? Be in questo caso la risposta è semplice, le vendite sono calate anno su anno dall’arrivo dell’e-commerce e per via della concorrenza sempre più globalizzata.

Ma allora perchè dovrei diventare un azionista di una società con un business calante?

Ecco arrivo al dunque, il mio punto di interesse è sostanzialmente concentrato su un aspetto che è parte sempre fondamentale quando valuto una società quotata e cioè nel caso io mi sbagliassi, nel caso in cui Macy’s non riuscisse più a sollevarsi dal calo di vendite, insomma in caso di cap. 11 cosa sarà del mio investimento? Qui, forse, sarete stupiti perchè Macy’s possiede delle proprietà immobiliari ( come ad esempio il negozio di Manhattan) che sono state valutate complessivamente attorno ai 20 miliardi di dollari quindi ben superiore alla attuale valutazione di mercato dell’intera società.

Ecco il punto cruciale della mia tesi di investimento, ottengo un rendimento superiore al 6%, coperto e protetto da quel vantaggio di proprietà immobiliari che gli da una posizione di vantaggio rispetto ai suoi concorrenti, in attesa di un possibile turnaround in divenire, di cui parlerò sotto.

 

 

A proposito di negozi, una cosa che ho notato andando a vedere il track record di aperture/chiusure store relative agli ultimi anni, è che nel 2018 c’è stata una sola chiusura contro le decine registrate negli anni precedenti. ( potete consultare il dato qui https://www.macysinc.com/about/store-count-and-square-footage)

 

Il 26 febbraio M comunicherà i dati relativi ai conti dell’ultimo Q 2018 e dell’intero anno , gli analisti si aspettano un calo degli utili in seguito al rallentamento della seconda metà di dicembre 2018 delle vendite e come annunciato dalla società, ma controlliamo l’andamento delle ultime ER:

Come possiamo notare negli ultimi Q la società ha sempre battuto il consenso ( evidenziato in nero ).

 

 

TURNAROUND

Un altro punto chiave che gli investitori devono tenere a mente è che Macy’s si trova solo all’inizio del turnaround per far tornare in crescita i numeri delle vendite. Ritengo che questi aspetti sono da considerare maggiormente e da tenere in forte considerazione:

_ La riduzione del debito da 7.6 miliardi di dollari del 2016 a 4,8 miliardi di dollari del 2018.

_ Il programma Growth50 che prevede la ristrutturazione di 50 negozi.

_ Sviluppo dell’ e-commerce che riporta tassi di crescita a doppia cifra.

_ Fidelizzazione dei clienti che spendono di più

 

Gli investitori stanno attualmente valutando Macy’s come se il suo potere di guadagno fosse in declino permanente. Se una qualsiasi delle strategie di turnaround dell’azienda dovesse riuscire, la crescita degli utili potrebbe salire molto al di là di ciò che il mercato si aspetta, facendo aumentare le azioni di Macy.

 
CONCLUSIONE

Nel considerare M come opportunità di investimento, nella mia analisi ho cercato di pesare alcuni fattori positivi come il dividendo sopra al 6%, un payout in grado di coprire il dividendo, il P/E di solo 6.6x gli utili che ritorna uno sconto importante; ma anche aspetti negativi come l’appartenenza al settore molto volatile come quello delle vendite al dettaglio sempre in balia degli umori dei consumatori e con margini relativamente bassi ( ricordiamoci poi che si tratta di un settore ciclico) che lasciano poco spazio di errore alla società.

Ora trovare da che parte pende la bilancia è una vostra valutazione

Come sempre, se decidete di inserire M al vostro portafoglio, ognuno con la propria size e al proprio prezzo.

 MYDIVIDEND RATING

Macy’s ottiene un punteggio di 8.89/10

Il punteggio indica un AGGIUNGERE .
Sicuramente uno dei punteggi più alti ottenuti, tutti i parametri sono allineati nel giudizio favorevole. 

Di sotto riporto l’elenco dei punti negativi e positivi del rating da noi calcolato.

3 PUNTI: Yield

2 PUNTI: 52w low, Pegy, 

1 PUNTO: P/E, Payout ratio, DGR, Brand, DGR, Margin, Graham nr., P/B, DDM

0 PUNTI: FCF/Debt,  Quick Ratio, DGR5

Per maggiori informazioni su come si compone il mydividend rating si rimanda alla specifica pagina del sito. clicca qui

 COMMUNITY

Vuoi sapere se questo titolo è presente nel MyDividend Portfolio ? CLICCA QUI

Disclaimer: Ho scritto questo articolo da solo, ed esprime le mie opinioni. Non sto ricevendo un compenso per questo . Non ho alcuna relazione commerciale con alcuna società le cui azioni sono menzionate in questo articolo. Clicca qui per visionare il disclaimer completo di MyDividend

Qui sotto puoi esprimere il tuo giudizio sul titolo . Vota e guarda il parere della community!

Rating: 7.0/10. From 1 vote. Show votes.
Please wait...