LyondellBasell Industries N.V.

E’ il momento di acquistare questo gigante della chimica con una resa del 5% ?

 EXECUTIVE SOMMARY

. Azienda

. Concorrenti

. Analisi del dividendo

. Quotazione

. Momentum

. Commento

. MyDividend Rating

 AZIENDA

Risultati immagini per lyb

LyondellBasell Industries NV opera come azienda chimica in tutto il mondo. 

La compagnia opera in sei segmenti: Olefins e Polyolefins Americas, Olefine e poliolefine Europa, Asia, Internazionale. Prodotti intermedi e derivati, soluzioni avanzate per polimeri, raffinazione e tecnologia. Produce e commercializza olefine e prodotti in polietilene, che consistono in polietilene ad alta densità, polietilene a bassa densità e polietilene lineare a bassa densità e prodotti di polipropilene (PP), quali omopolimeri e copolimeri di PP. La società produce e vende anche ossido di propilene e suoi derivati, oxyfuels e prodotti correlati e prodotti chimici intermedi, come monomeri di stirene, prodotti di metanolo, acidi acetici glaciali, monomeri di vinilacetato e ossidi e derivati ​​di etilene. 

Inoltre, produce e commercializza composti e soluzioni, come composti di polipropilene, materie plastiche ingegnerizzate, masterbatch, compositi ingegnerizzati, colori e polveri e polimeri avanzati. La società perfeziona petrolio greggio e altri oli grezzi di vari tipi e fonti in benzina, diesel e carburante per aerei, sviluppa e autorizza tecnologie di processo chimico e poliolefinico,  produce e vende catalizzatori poliolefinici, oltre a acquisti e vendite di etilene.

LyondellBasell Industries NV è stata fondata nel 2005 e ha sede a Londra, nel Regno Unito.

 CONCORRENTI

I principali concorrenti di LYB sono:

  • Linde – LIN
  • Ecolab – ECL
  • The Sherwin-William – SHW
     

 DIVIDENDO

Il dividendo ad oggi si avvicina al 5% Lordo circa.
La società continua a incrementare il dividendo da 7 anni (Challenger)

Payout Ratio attorno al 36%

 QUOTAZIONE

Il prezzo attuale si trova vicino ai minimi delle ultime 52 settimane.

 MOMENTUM

Grafico settimanale .
In base alla analisi tecnica tradizionale l’RSI si trova nella parte bassa dell’indicatore indicando un momento di particolare debolezza del titolo mentre Il MACD in recupero dai minimi pare stia per tagliare il suo segnale nuovamente al ribasso.
Per quanto riguarda le medie mobili il trend segnalato è ancora rialzista anche se la media mobile punta verso alla media lenta.

 COMMENTO

Un gigante della chimica con sede Olandese, è arrivato il momento di inserire questo titolo nel nostro portafoglio DGI ? scopriamolo assieme in questo articolo dove ho cercato di analizzare alcuni punti fondamentali per comprendere le potenzialità del suo business e la potenzialità di acquisire il titolo quotato al NYSE.

Dovete sapere che qualche giorno infatti il mio interesse è stato colpito da questa società di raffineria petrolifera e di lavorazioni chimiche dal derivato , personalmente non amo tutto ciò che ruota attorno al petrolio in quanto credo che nel corso degli anni sarà sempre meno utilizzato, non penso che sparirà completamente ma credo in un trend calante in futuro, al momento sono poco esposto su questo settore, eppure LYB potrebbe avere delle potenzialità per essere il mio prossimo acquisto.

Anzi tutto, come abbiamo visto sopra, LYB paga un ottimo dividendo del 5% e può vantare un payout ratio decisamente basso che arriva appena al 36%, e questa cosa mi piace è quello che cerco quando voglio acquistare un titolo per il portafoglio DGI.
Inoltre dobbiamo considerare che LYB produce un forte flusso di cassa, se infatti nel 2018 ha ripagato i propri azionisti con 512 milioni in dividendi, la società ha prodotto liquidità per 1.3 miliardi.

Un dato di analisi fondamentale che solitamente prendo in esame è il PE ( Price-Earnings), al momento LYB scambia 7.3x gli utili contro la sua media a 5 anni di 9.6x gli utili, questo rappresenta uno sconto del 24% se acquistata oggi. Addirittura se consideriamo la media PE dello S&P500 al momento che si attesta al 21.1 otteniamo uno sconto del 65% ! ( Per quest’ultima valutazione va però considerato che nel paniere dell’ S&P500  ci sono settori diversi che hanno parametri differenti di valutazione del PE).

Ora vorrei mostrarvi questo grafico, tratto dal report di Thomson Reuters, che analizza i target price degli analisti:

Perchè guardo questo schema? Semplicemente perchè mi piace comprare al costo più basso possibile per tenermi un margine di sicurezza, oltre ovviamente a ottenere un dividendo maggiore di partenza, e se consideriamo il prezzo minimo stimato di 89$, credo che un certo margine possiamo ottenerlo oggi, ovviamente questo non esclude che la quotazione possa continuare a scendere.

C’è anche un altro curioso aspetto che mi ha colpito positivamente, se date un occhio più in basso al rating LYB ha ottenuto un punteggio di quasi 8/10 ed è lo stesso punteggio che ha ottenuto nel stock report di Thomson Reuters da cui ho tratto l’immagine sopra ( price target), a volte le coincidenze…

Durante la mia due diligence sulla società, leggendo l’ultima conference call rilasciata in fase della prima trimestrale sono stato piacevolmente sorpreso dai numeri riportati a seguito dell ‘ultima acquisizione avvenuta lo scorso anno della società A . Schulman ( società attiva nel campo dei polimeri avanzati), che ha portato ad oggi profitti per sinergie nell’ordine degli 85 milioni di dollari, risultato questo al di sopra delle loro previsioni.

Se facciamo un breve riassunto di questi aspetti che vi ho elencato fino a qui otteniamo un indicazione positiva dalla mia analisi,  c’è da considerare però che quando si prende in esame una società è bene considerare in modo possibilmente anche maggiore gli aspetti negativi e potenzialmente rischiosi che possono inficiare l’attuale business di LYB, il nostro compito è individuare  business che portino stabilità a lungo termine al nostro portafoglio e quindi occorre approfondire e capire anche gli aspetti più negativi attuali.

Di seguito ho preso in considerazione qualche aspetto poco positivo al momento attuale.


I RISCHI

Anzitutto, segnalo per chi non lo sapesse, LYB ha dichiarato capitolo11 nel 2010 , lo stato speciale di bancarotta è durato però solo un anno infatti successivamente la società è riuscita a rimettere in ordine i conti e oggi , in linea con le dichiarazioni del management, LYB punta ad essere uno dei maggiori leader mondiali del settore.

Detto questo, ora occorre capire perchè attualmente il titolo abbia una quotazione su valori che non vedeva da qualche anno.

Le principali cause sono da ricondursi soprattutto al settore degli olefine e poliolefine che ha visto comprimersi notevolmente i margini a causa della forte riduzione di prezzo dell’etilene, causando un calo degli utili. Questa situazione si è verificata sui mercati Nord Americani mentre per l’Europa-Asia in realtà si è registrata una lieve crescita. Occorre quindi monitorare con attenzione i prossimi risultati per capire la tendenza del settore.

Anche l’aumento delle scorte di benzina registrato nel mercato USA non gioca a favore del suo settore raffineria, e questo fattore si ricollega al mio precedente ragionamento sull’andamento dei prodotti petroliferi raffinati dei prossimi anni, il rallentamento del comparto auto ha inciso negativamente e quindi fa di questa componente di LYB un aspetto ciclico nel suo business rendendolo appunto legato al ciclo economico.

Infine ricordo che nel primo trimestre e nel prossimo secondo va considerato che vi sono stati e vi saranno impatti relativi all’interruzione di servizio a causa dell’incendio avvenuto nell’impianto di Houston.

Questi sono solo alcuni aspetti negativi ma su cui occorre prestare attenzione, maggiori dettagli sono stati discussi con il mio gruppo privato di investitori in quanto è bene sempre approfondire le potenzialità di crescita ma anche di pericolo di attività che trattano argomenti specifici come quello della chimica di cui si occupa LyondellBasell Industries.

CONCLUSIONE

Un colosso della chimica che punta a una leadership del settore, paga un ottimo dividendo ben coperto e scambia a sconto, nonostante gli ultimi dati non molto positivi credo che potrebbe rappresentare un buon componente di ciascun portafoglio DGI.

Come sempre, se decidete di inserire LYB al vostro portafoglio titoli dividendi, ognuno con la propria size e al proprio prezzo!

 MYDIVIDEND RATING

LYB ottiene un punteggio di 7.78/10

Il punteggio indica un ADD .
Buoni punteggi ottenuti dallo yield e dal momentum che vede il titolo scambiare a quotazioni relativamente basse . 

Di sotto riporto l’elenco dei punti negativi e positivi del rating da noi calcolato.

2 PUNTI: 52w low, Yield, PEGY

1 PUNTO: P/E, Payout ratio, Margin, Debt/Equity, Graham nr., Quick Ratio,

0 PUNTI: FCF/Debt, P/B, Brand, DGR, DGR5, 

Per maggiori informazioni su come si compone il mydividend rating si rimanda alla specifica pagina del sito. clicca qui

 COMMUNITY

Vuoi sapere se questo titolo è presente nel MyDividend Portfolio ? CLICCA QUI

Disclaimer: Ho scritto questo articolo da solo, ed esprime le mie opinioni. Non sto ricevendo un compenso per questo . Non ho alcuna relazione commerciale con alcuna società le cui azioni sono menzionate in questo articolo. Clicca qui per visionare il disclaimer completo di MyDividend

Qui sotto puoi esprimere il tuo giudizio sul titolo . Vota e guarda il parere della community!

Rating: 8.0/10. From 2 votes. Show votes.
Please wait...