Macerich Company

Questo REIT immobiliare produce un rendimento superiore all’8%! Cerchiamo di capire se è anche ben coperto…

 EXECUTIVE SOMMARY

. Azienda

. Concorrenti

. Analisi del dividendo

. Quotazione

. Momentum

. Commento

. MyDividend Rating

 AZIENDA

Risultati immagini per Macerich Company

Macerich, una società di S & P 500, è un fondo di investimento immobiliare completamente integrato e autogestito, che si concentra sull’acquisizione, il leasing, la gestione, lo sviluppo e la riqualificazione dei centri commerciali regionali negli Stati Uniti. 

Macerich possiede attualmente 51 milioni di piedi quadrati di immobili costituiti principalmente da interessi in 47 centri commerciali regionali. 

Macerich è specializzato in proprietà di vendita al dettaglio di successo in molti dei mercati più attraenti e densamente popolati del paese, con una presenza significativa nella West Coast, Arizona, Chicago, e il Metro New York nel corridoio di Washington, DC. 

Leader riconosciuto nella sostenibilità, Macerich ha vinto il prestigioso premio “Leader in the Light” di Nareit ogni anno dal 2014-2018. 

 CONCORRENTI

I principali concorrenti di Macerich sono:

  • Simon Property – SPG
  • Regency Center –  REG
  • Kimco Realty – KIM

 DIVIDENDO

Il dividendo ad oggi supera l’8% Lordo circa.
La società continua a incrementare il dividendo da 7 anni (Challenger).

Payout basato su FFO è attorno al 77%.

 QUOTAZIONE

Il prezzo attuale si trova sui minimi degli ultimi 8 anni.

 MOMENTUM

Grafico settimanale .
In base alla analisi tecnica tradizionale l’RSI si torva vicino alla fase di ipervenduto mentre il MACD si trova nella parte bassa dell’indicatore segnalando un momento di particolare debolezza del titolo.
Per quanto riguarda le medie mobili si nota che il trend di lungo è negativo infatti la media mobile più veloce è sotto la media rossa, più lenta.

 COMMENTO

Risultati immagini per Macerich Company

Oggi ho preso in esame un titolo High Yield, per gli amanti del genere, occorre ricordare che questi titoli distribuiscono un alto rendimento fin da subito a discapito della crescita che non può essere quindi elevata.

Per questo tipo di titoli occorre valutare la copertura del dividendo più che il fattore crescita, sostanzialmente avendo già un rendimento al top quello che ci interessa è che non venga mai tagliato, il nostro obiettivo deve essere quindi il suo mantenimento a lungo termine.

Macerich è un REIT immobiliare nel settore centri commerciali, ho già analizzato altre società del settore e ovviamente valgono le stesse considerazioni fatte in merito ai pro e contro del comparto e al suo andamento attuale, le paure verso il mondo degli acquisti online e le chiusure dei negozi storici retail Americani che lasciano sfitti i negozi di questi REIT rappresentano le principale fonti di rischio.

Analizzando il titolo, che secondo me è tra i migliori del settore in quanto proprietario di immobili premium, ho riscontrato luci e ombre che andrò ad approfondire di seguito.

Come dicevo Macerich è un proprietario immobiliare best-in-class degli Stati Uniti d’America, questo perchè le sue unità immobiliari sono per la maggior parte classificate come premium, cioè sono sostanzialmente centri commerciali di qualità elevata con alta percorrenza e tra i più alti costi di affitto degli spazi. Questo concetto lo reputo essenziale nella valutazione di titoli del settore, personalmente infatti non considero quei titolo proprietari di centri commerciali non orientati alla qualità.

Per valutare la tenuta del suo generoso dividendo occorre analizzare l’FFO che rappresenta la somma di operazioni in contanti che la società riesce a generare e sulla quale si calcola anche il payout del dividendo distribuito. Al momento il payout è attorno al 77%, è alto si ma comunque possiamo considerarlo abbastanza sicuro per essere un High Yield .

Come possiamo notare dal grafico sopra il calo dell’FFO degli ultimi anni ha portato con sè le quotazioni a ribasso.

La principale causa del calo è da attribuire alla chiusura di alcune famose catene come SEARS e JC Penney che rappresentavano importanti tenants storici, ma in generale altri franchising del settore retail sono in difficoltà e ovviamente questo si traduce in minori proventi dagli spazi lasciati liberi fintanto che la società non riuscirà a rimpiazzarli con altri inquilini.

Nonostante ciò MAC riesce comunque a mantenere un livello di occupazione attorno al 94/96% malgrado le chiusure e oltretutto riesce a continuare ad aumentare gli importi medi di affitto grazie alla sua posizione nel settore premium.

Un fattore positivo che mi ha fatto riflettere è l’entità dei nuovi inquilini, se da una parte i fallimenti colpiscono vecchi marchi e catene di abbigliamento, i nuovi affittuari si chiamano Amazon e Alphabet, proprio quelle compagnie internet ora cercano spazi per espandersi anche nei negozi fisici e questo nuovo trend rappresenta un fattore molto positivo.

Detto questo, tornando al dividendo, MAC è stata costretta a tagliarlo negli anni dell’ultima recessione, e questo sicuramente è un aspetto che non posso non valutare se penso al ciclo economico attuale.

Un occhio quindi al debito che potrebbe rappresentare un problema in caso di recessione, la società ha dichiarato di voler abbassarlo ulteriormente di 500/800 milioni, occorre quindi tenere sotto controllo questo aspetto.

CONCLUSIONE
Nonostante l’attuale tendenza sia palesemente negativa, MAC potrebbe offrire un giusto ritorno per il rischio che si corre acquistando i suoi titoli, mi piace la sua esposizione nel settore premium e mi piace pensare che aspettando che le quotazioni riprendano il lato positivo sarò ricompensato con un rendimento superiore all’ 8%!

Questi sono solo alcuni aspetti dell’analisi del titolo, maggiori dettagli sono stati discussi con il mio gruppo privato di investitori perchè è bene sempre approfondire le potenzialità di investimento che trattano argomenti in settori specifici .
Come sempre, se decidete di inserire MAC al vostro portafoglio, ognuno con la propria size e al proprio prezzo!

 MYDIVIDEND RATING

MAC ottiene un punteggio di 5.56/10

Il punteggio indica HOLD .
Buoni numeri sul dividendo ma gli altri parametri non ottengono punteggio . 

Di sotto riporto l’elenco dei punti negativi e positivi del rating da noi calcolato.

3 PUNTI: Yield

2 PUNTI: 52w low 

1 PUNTO: Pegy, DDM, DGR, Payout ratio,

0 PUNTI: FCF/Debt, DGR5 , Brand, P/B, P/E,  Brand, Margin,  Yield, Graham nr., Quick Ratio, Debt/Equity, 

Per maggiori informazioni su come si compone il mydividend rating si rimanda alla specifica pagina del sito. clicca qui

 COMMUNITY

Vuoi sapere se questo titolo è presente nel MyDividend Portfolio ? CLICCA QUI

Disclaimer: Ho scritto questo articolo da solo, ed esprime le mie opinioni. Non sto ricevendo un compenso per questo . Non ho alcuna relazione commerciale con alcuna società le cui azioni sono menzionate in questo articolo. Clicca qui per visionare il disclaimer completo di MyDividend

Qui sotto puoi esprimere il tuo giudizio sul titolo . Vota e guarda il parere della community!

Rating: 6.0/10. From 2 votes. Show votes.
Please wait...