Harley-Davidson Inc.

Nonostante i venti contrari questo storico stock da dividendo Americano potrebbe essere una buona opportunità !

 EXECUTIVE SOMMARY

. Azienda

. Concorrenti

. Analisi del dividendo

. Quotazione

. Momentum

. Commento

. MyDividend Rating

 AZIENDA

Risultati immagini per harley davidson logo

La società è stata fondata nel 1903 e ha sede a Milwaukee, nel Wisconsin.

Harley-Davidson, Inc. produce e vende motociclette custom, cruiser e touring. La società opera in due segmenti, motocicli e prodotti correlati e servizi finanziari. Il segmento Motociclette e prodotti correlati progetta, produce e vende motociclette Harley-Davidson su strada, inclusi modelli cruiser, touring, standard, sportbike e dual, oltre a parti di motocicli, accessori, merci in generale e servizi correlati. Questo segmento vende i suoi prodotti ai clienti al dettaglio attraverso una rete di rivenditori indipendenti, nonché canali di e-commerce negli Stati Uniti, Canada, America Latina, Europa, Medio Oriente, Africa e Asia-Pacifico. Il settore dei servizi finanziari fornisce servizi di finanziamento all’ingrosso, quali floorplan e finanziamento conto aperto di motocicli, parti e accessori per motocicli e servizi di finanziamento al dettaglio, compresi i prestiti rateali per l’acquisto di motocicli Harley-Davidson nuovi e usati, nonché i prodotti di protezione del punto vendita che comprendono l’assicurazione del motociclo, i contratti di assistenza estesa e la protezione della manutenzione del motociclo. Questo segmento inoltre concede in licenza il marchio Harley-Davidson a istituti finanziari di terze parti. 

 CONCORRENTI

I principali concorrenti di Harley-Davidson sono:

  • KTM Industries – KTMI
  • Honda –  HMC
  • Yamaha Corp.

 DIVIDENDO

Dividendo al 4.11% Lordo circa.
La società continua a incrementare il dividendo da 8 anni .

Payout attorno al 50%.

 QUOTAZIONE

Il prezzo attuale è sui minimi registrati nel 2012 .

 MOMENTUM

Grafico settimanale .
In base alla analisi tecnica tradizionale l’RSI si trova in fase neutra mentre il MACD segnala una tendenza in lieve miglioramento anche se si trova ancora sotto la linea dello 0.
Per quanto riguarda le medie mobili l’incrocio avvenuto nel 2017 ha modificato il trend primario di lungo in negativo dal precedente positivo.

 COMMENTO

Lunga storia per questo Brand Americano delle due ruote, icona del made in USA da sempre, oggi in affanno per svariati motivi che vado a elencare di seguito, ma forse anche un opportunità di cogliere un buon dividendo di partenza se i venti contrari dovessero cessare in futuro.

 

ASPETTI NEGATIVI

Diversi gli aspetti negativi che al momento colpiscono la società e il suo core business.

In primo luogo sicuramente devo menzionare la questione dei dazi doganali imposti dall’amministrazione Trump che penalizzano le vendite in Europa. Il famoso produttore di motociclette aveva dichiarato alla fine di giugno 2018 che,  date le tariffe  imposte dagli Stati Uniti sui metalli dell’UE, la società doveva sostenere costi di circa US $ 2.200 per l’esportazione media di motocicli.

HOG aveva avvertito in un deposito SEC che “l’enorme aumento dei costi, se trasmesso ai suoi concessionari e ai clienti al dettaglio, avrebbe un impatto negativo immediato e duraturo sulle sue attività nella regione, riducendo l’accesso dei clienti ai prodotti Harley-Davidson e influenzando negativamente sostenibilità delle attività dei suoi concessionari “.

Un altro aspetto debole legato alla divisione servizi è rappresentato dalle dichiarazioni della società, in cui ritiene che i ricavi operativi derivanti dal segmento dei servizi finanziari diminuiranno anno dopo anno. Nel primo trimestre del 1919, ha realizzato utili per 58,7 milioni di USD, in calo del 7,6% rispetto al 2018.

Infine osservando i dati dei primi mesi del 2019 notiamo pesanti perdite di volumi nelle vendite mondiali, i ricavi sono diminuiti soprattutto nel primo trimestre a seguito del mix tra l’aumento delle tariffe delle materie prime e il calo delle unità vendute.

I ricavi sono diminuiti del 10% se calcolati su quelli consolidati.

Risultati immagini per gamma harley davidson

 

ASPETTI POSITIVI

Il primo dato che prendo in considerazione, come spesso accade, è il dividendo che la società ha dichiarato di continuare a voler mantenere, e spero aumentare.

Ad oggi acquistando HOG si ottiene uno yield di partenza superiore al 4% con copertura del 50%, questi numeri mi sembrano positivi se mantenuti a lungo tempo, ricordo che però nell’ultima recessione la società ha tagliato la propria cedola.

Un altro fattore positivo che cerca di compensare le cattive notizie sul fronte dazi e calo vendite è l’espansione nel mercato asiatico, Harley Davidson infatti ha due stabilimenti chiave per quel mercato che ovviamente è molto diverso da quello Americano.

Sul fronte europeo la società si è già mossa per spostare la produzione in modo da evitare i dazi sui prodotti destinati al vecchio continente.

Interessante anche l’acquisto di StaCyc, un produttore di veicoli elettrici a due ruote per bambini, entro la fine dell’anno dovrebbe essere lanciata la prima versione.

All’inizio di aprile, Fitch Ratings aveva rivisto le sue previsioni su HOG su “Negativo” da “Stabile” tuttavia ha aggiunto che prevede che il FCF di HOG rimarrà “relativamente forte” nel medio termine, con margini FCF post-dividendo compresi tra il 7% e il 9%, “che forniranno all’azienda una notevole flessibilità finanziaria”.

Dando uno sguardo al futuro, leggendo l’ultima presentazione si nota che le prospettive di HOG sono per un aumento di 2 milioni di nuovi riders negli Stati Uniti, un aumento del 50% dei volumi annuali e il lancio al 2027 di nuovi 100 modelli.

I driver di rilancio ci sono tutti quindi, naturalmente occorre capire se Harley-Davidson riuscirà a mantenere le promesse.

Risultati immagini per harley davidsons società

 

CONCLUSIONE

HOG ha diverse sfide nel presente e nel futuro da vincere per poter tornare ad una crescita organica e sostenibile, il flusso di cassa stabile e il payout relativamente basso del dividendo rendono l’acquisto abbastanza sicuro. Potrebbe rivelarsi una buona occasione aprire o incrementare una posizione nel portafoglio DGI.

Questi sono solo alcuni aspetti dell’analisi del titolo, maggiori dettagli sono stati discussi con il mio gruppo privato di investitori perchè è bene sempre approfondire le potenzialità di investimento che trattano argomenti in settori specifici .

Come sempre, se decidete di inserire HOG al vostro portafoglio, ognuno con la propria size e al proprio prezzo!

 MYDIVIDEND RATING

HOG ottiene un punteggio di 5.56/10

Il punteggio indica HOLD .
Buon punteggio per il dividendo ma i parametri generali scontano un alto indebitamento e una debole crescita del dividendo negli ultimi anni . 

Di sotto riporto l’elenco dei punti negativi e positivi del rating da noi calcolato.

2 PUNTI: Yield

1 PUNTO: Payout ratio, Graham nr., Margin, 52w low, Brand, QR, DGR

0 PUNTI: FCF/Debt, Debt/Equity, pegy, PB, DDM, DGR5

Per maggiori informazioni su come si compone il mydividend rating si rimanda alla specifica pagina del sito. clicca qui

 COMMUNITY

Vuoi sapere se questo titolo è presente nel MyDividend Portfolio ? CLICCA QUI

Disclaimer: Ho scritto questo articolo da solo, ed esprime le mie opinioni. Non sto ricevendo un compenso per questo . Non ho alcuna relazione commerciale con alcuna società le cui azioni sono menzionate in questo articolo. Clicca qui per visionare il disclaimer completo di MyDividend

Qui sotto puoi esprimere il tuo giudizio sul titolo . Vota e guarda il parere della community!

Rating: 6.0/10. From 1 vote. Show votes.
Please wait...