7 Titoli da dividendo per chi vuole puntare sull’ OIL EU

L’Arabia Saudita continua a tagliare la produzione spingendo al rialzo le quotazioni del petrolio, questo favorisce i titoli OIL per questo motivo UBS ha stilato una classifica dei maggiori titoli Europei con rating BUY e che pagano un alto dividendo.

Personalmente non amo i titoli legati al petrolio, preferisco puntare sulle società di energie rinnovabili, tuttavia qualche eccezione si può sempre fare magari con un approccio maggiormente speculativo.

Vi riporto le valutazioni pubblicate nell’articolo di Milano Finanza che trovate qui

 

1) Eni . Rating buy (comprare) e prezzo obiettivo 15 euro, che implica un potenziale di rialzo del 9% dalle quotazioni attuali. Il rendimento della cedola è 6,3% nell’esercizio 2019 e 6,4% nel 2020. Il titolo, che capitalizza 54,7 miliardi di dollari, tratta 13,9 volte l’utile (eps) 2019 e 9,7 quello del 2020.

2) Bp. Rating positivo (buy) e target price 580 pence. Il potenziale di rialzo è del 16% dalle quotazioni attuali. Il suo punto di forza è rappresentato dalla combinazione fra un alto dividend yield (6,6% nell’esercizio 2019 e 6,8% nel 2020) e i solidi fondamentali. Il titolo, che capitalizza 123,8 miliardi di dollari, tratta 12,2 volte l’utile (eps) 2019 e 10,4 quello del 2020.

3) Repsol . Rating buy (comprare) e prezzo obiettivo 15,25 euro, del 12% superiore alle quotazioni attuali. Il rendimento della cedola è 7% nell’esercizio 2019 e 7,2% nel 2020. Il titolo, che capitalizza 23,4 miliardi di dollari, tratta 12 volte l’utile (eps) 2019 e 12,8 quello del 2020.

4) Royal Dutch Shell (A). Rating positivo (buy) e target price 2750 pence. Il potenziale di rialzo è del 22% dalle quotazioni attuali. Il titolo, che capitalizza 228 miliardi di dollari, tratta 12,4 volte l’utile (eps) 2019 e 9,7 quello del 2020. Il rendimento della cedola è 6,7% in entrambi gli esercizi.

5) Equinor. Rating neutrale e prezzo obiettivo 170 corone norvegesi, che implica un potenziale di rialzo del 4% dalle quotazioni attuali. Il rendimento della cedola è 5,7% nell’esercizio 2019 e 6% nel 2020. Il titolo, che capitalizza 60,6 miliardi di dollari, tratta 13,3 volte l’utile (eps) 2019 e 10,5 quello del 2020.

6) Total . Rating positivo (buy) e prezzo obiettivo 53 euro, del 16% superiore alle quotazioni attuali. Il titolo, che capitalizza 133,3 miliardi di dollari, tratta 11,7 l’utile (eps) 2019 e 9,6 quello del 2020. Il rendimento della cedola è 5,2% nell’esercizio 2019 e 5,3% nel 2020.

7) Galp. Rating buy (comprare) e prezzo obiettivo 16,5 euro, che implica un potenziale di rialzo del 27% dalle quotazioni attuali. Il rendimento della cedola è 5,5% nell’esercizio 2019 e 6,4% nel 2020. Il titolo, che capitalizza 11,9 miliardi di dollari, tratta 15,3 volte l’utile (eps) 2019 e 12 quello del 2020.

 

Fonte Milano Finanza

Lascia un tuo commento...

Please Login to comment
  Subscribe  
Notificami