FORUM ENG

Forum breadcrumbs - You are here:ForumFinanza operativa: Titoli EuropeiGima TT
You need to log in to create posts and topics.

Gima TT

Pages:12345

Topic relativo all'articolo pubblicato il 05/08/18

Dentro a 13.25 ad inizio Agosto 2018. secondo me è un'ottimo titolo (a giudicare dai numeri) che per qualche strano motivo il mercato ancora non premia. Fa parte di un value/growth play per me percui spero di vederlo apprezzare non solo come dividendi ma anche come valore delle azioni.

Io la sto seguendo sin dal momento dello spin off. Sei anni fa comprai Ima e non posso che ritenermi soddisfatto; come per Ima, anche Gima ha un p/e elevato e uno yield non elevatissimo ma comunque apprezzabile. C’è da dire che Ima ha progressivamente aumentato il dividendo, quindi in prospettiva anche Gima potrebbe essere interessante. Diciamo che se il titolo scendesse a 10 o 11, il p/e scenderebbe a 20 e lo yield salirebbe sopra al 4%.

Ma con i “se” si rischia di non entrare mai... Comunque credo che possa essere una di quelle mid cap che nel lungo termine possano regalare soddisfazioni.

Cita da bierlollo su 6 agosto 2018, 21:04

Io la sto seguendo sin dal momento dello spin off. Sei anni fa comprai Ima e non posso che ritenermi soddisfatto; come per Ima, anche Gima ha un p/e elevato e uno yield non elevatissimo ma comunque apprezzabile. C’è da dire che Ima ha progressivamente aumentato il dividendo, quindi in prospettiva anche Gima potrebbe essere interessante. Diciamo che se il titolo scendesse a 10 o 11, il p/e scenderebbe a 20 e lo yield salirebbe sopra al 4%.

Ma con i “se” si rischia di non entrare mai… Comunque credo che possa essere una di quelle mid cap che nel lungo termine possano regalare soddisfazioni.

Su aziende piccole non so mai quanta importanza dare al P/E, dato che hanno fatturati in sviluppo e quindi certi parametri possono cambiare drasticamente. Tendo a dare piu peso ai margini e debito, che indipendentemente da un'anno buono o cattivo rimangono piu stabili (a meno di grossi stravolgimenti). La presenza di IMA nell'azienda ovviamente è un motivo positivo per me, se lo yield sale al 4% rientro pure io! 😀

con un P/E sotto 20, il div. attorno al 4% e magari il grafico del prezzo che interrompe la discesa... potrebbe essere interessante..

.. sul fatto di aspettare .. si aspettare fa parte della strategia dell'investitore DGI, è vero che a volte i titoli "partono" prima di quanto sperato...ma non invertono il trend in un giorno...
è anche vero che non esiste solo Gima TT , al momento ci sono titoli che soddisfano i parametri sopra e non avendo liquidità infinita, purtroppo, occorre fare una scelta...

ma sicuramente mi sbaglio...

😉

 

Cita da Emiliano Pilone su 7 agosto 2018, 17:59

con un P/E sotto 20, il div. attorno al 4% e magari il grafico del prezzo che interrompe la discesa… potrebbe essere interessante..

.. sul fatto di aspettare .. si aspettare fa parte della strategia dell’investitore DGI, è vero che a volte i titoli “partono” prima di quanto sperato…ma non invertono il trend in un giorno…
è anche vero che non esiste solo Gima TT , al momento ci sono titoli che soddisfano i parametri sopra e non avendo liquidità infinita, purtroppo, occorre fare una scelta…

ma sicuramente mi sbaglio…

😉

 

Si occhio che a forza di aspettare il capitale non lo metti in "moto" e di fatto la resa si abbassa di molto dato che i soldi in banca ci costano e basta... 🙁

 

Però è vero un portafoglio DGI non si fa in 2 minuti, questo è certo!

Cita da Emiliano Pilone su 7 agosto 2018, 17:59

con un P/E sotto 20, il div. attorno al 4% e magari il grafico del prezzo che interrompe la discesa… potrebbe essere interessante..

.. sul fatto di aspettare .. si aspettare fa parte della strategia dell’investitore DGI, è vero che a volte i titoli “partono” prima di quanto sperato…ma non invertono il trend in un giorno…
è anche vero che non esiste solo Gima TT , al momento ci sono titoli che soddisfano i parametri sopra e non avendo liquidità infinita, purtroppo, occorre fare una scelta…

ma sicuramente mi sbaglio…

😉

 

Sappiamo che ti piace Equita, opinione che invece Lorenzo non condivide 😛

A parte gli scherzi, credo che tra le mid cap italiane ci siano dei piccoli gioielli. Bisogna saper scegliere.

Come giustamente dite, per l’investitore DGI la pazienza è forse la virtù più importante. In tal senso l’esperienza ha il suo peso.

Cita da bierlollo su 7 agosto 2018, 21:04
Cita da Emiliano Pilone su 7 agosto 2018, 17:59

con un P/E sotto 20, il div. attorno al 4% e magari il grafico del prezzo che interrompe la discesa… potrebbe essere interessante..

.. sul fatto di aspettare .. si aspettare fa parte della strategia dell’investitore DGI, è vero che a volte i titoli “partono” prima di quanto sperato…ma non invertono il trend in un giorno…
è anche vero che non esiste solo Gima TT , al momento ci sono titoli che soddisfano i parametri sopra e non avendo liquidità infinita, purtroppo, occorre fare una scelta…

ma sicuramente mi sbaglio…

😉

 

Sappiamo che ti piace Equita, opinione che invece Lorenzo non condivide 😛

A parte gli scherzi, credo che tra le mid cap italiane ci siano dei piccoli gioielli. Bisogna saper scegliere.

Come giustamente dite, per l’investitore DGI la pazienza è forse la virtù più importante. In tal senso l’esperienza ha il suo peso.

Si è vero Equita non mi piace tantissimo, ma sicuramente mi sbaglio io eh!!! Sul discorso pazienza, quando sono partito nel 2014 tutti dicevano che il mercato era ai massimi e che non si doveva investire... Non li ho ascoltati e sono entrato a "pezzi", onestamente non mi lamento della scelta fatta perchè alla fine avrei perso vari rally e comunque il portafoglio ha generato rendita che ho potuto reinvestire.

All'epoca mi sono dato un target, di andare a mercato entro 1 anno con quasi tutto il "cucuzzaro", e così ho fatto. Solo ora forse sto piu attento, ma (come per GIMA) fino ad un certo punto. Se la base è valida come investimento, entro, non sto ad aspettare il prezzo migliore per forza. Mentre invece per i "rientri" eventuali, li sono molto rigido e seguo le regole che mi sono dato.

Cita da Lorenzo Pirisino su 8 agosto 2018, 8:19

... Sul discorso pazienza, quando sono partito nel 2014 tutti dicevano che il mercato era ai massimi e che non si doveva investire… Non li ho ascoltati e sono entrato a “pezzi”, onestamente non mi lamento della scelta fatta perchè alla fine avrei perso vari rally e comunque il portafoglio ha generato rendita che ho potuto reinvestire.

All’epoca mi sono dato un target, di andare a mercato entro 1 anno con quasi tutto il “cucuzzaro”, e così ho fatto. Solo ora forse sto piu attento, ma (come per GIMA) fino ad un certo punto. Se la base è valida come investimento, entro, non sto ad aspettare il prezzo migliore per forza. Mentre invece per i “rientri” eventuali, li sono molto rigido e seguo le regole che mi sono dato.

Parole sagge.

 

ciao - leguf

Pare abbia trovato un supporto...

Pages:12345