Parametri di Analisi Fondamentale

  • Market Cap.
    Il valore totale in dollari di tutte le azioni in circolazione di una società. La capitalizzazione di mercato è una misura della dimensione aziendale.
    Capitale di mercato = Prezzo di mercato corrente * Numero di azioni Azioni in circolazione in circolazione = Totale numero di azioni – Azioni detenute in titoli del Tesoro = Azioni in circolazione – Azioni privilegiate – Proprietà superiori al 5% – Articolo 144 Azioni
  • P / E
    Un popolare rapporto di valutazione del prezzo corrente di una società rispetto ai suoi guadagni per azione (ultimi dodici mesi). Il basso valore P / E indica che uno stock è relativamente economico rispetto ai suoi guadagni. Ad esempio, un valore P / E pari a 15 indica che il prezzo corrente è uguale alla somma dei guadagni quindici per azione. Il livello medio varia attraverso il mercato. Pertanto, il valore P / E deve essere confrontato per settore o industria.

    P / E = Prezzo di mercato corrente / Utile per azione (EPS)
    P / E = Prezzo medio delle azioni ordinarie / Reddito netto per azione
    EPS = (Reddito netto – Dividendi su azioni privilegiate) / Media delle azioni in circolazione.

  • Forward P / E
    Una misura del rapporto prezzo / utili usando gli utili previsti per il calcolo P / E per il prossimo anno fiscale. Se ci si aspetta che i guadagni crescano in futuro, il P / E futuro sarà inferiore al P / E attuale.
    Forward P / E = Prezzo di mercato corrente / Guadagni forfettizzati per azione

  • PEG
    Un rapporto utilizzato per determinare il valore di un titolo tenendo conto della crescita dei guadagni. PEG viene utilizzato per misurare la valutazione di un titolo (P / E) rispetto al suo tasso di crescita previsto di 3-5 anni. È favorito da molti oltre il rapporto prezzo / guadagni perché tiene anche conto della crescita. Un rapporto PEG più basso indica che uno stock è sottovalutato.
    PEG = (P / E) / crescita annuale di EPS
  • P / S
    Un rapporto che riflette il valore posto sulle vendite dal mercato. Viene calcolato dividendo il prezzo di chiusura corrente dello stock per il valore di vendite in dollari per azione. Il rapporto è spesso utilizzato per valutare le società non redditizie.
    P / S = Prezzo di mercato corrente / Ricavi totali per azione
  • P / B
    Un rapporto utilizzato per confrontare il valore di mercato di un titolo con il suo valore contabile. Viene calcolato dividendo il prezzo di chiusura corrente dello stock per il valore contabile dell’ultimo trimestre per azione. Un rapporto P / B più basso potrebbe significare che lo stock è sottovalutato o qualcosa è fondamentalmente sbagliato con la società.
    P / B = Prezzo di mercato corrente / (Attività totali – Passività totali)
    P / B = Prezzo di mercato corrente / (Totale Common Equity / Totale azioni ordinarie in circolazione)
    Valore contabile = (Totale attività – Totale passività) = Titolare del capitale azionario
  • Prezzo / Cash
    Un rapporto usato per confrontare il valore di mercato di un titolo con le sue attività in contanti. Viene calcolato dividendo il prezzo di chiusura corrente del titolo per il trimestre in contanti dell’ultimo trimestre.
    P / C = Prezzo di mercato corrente / Contanti per azione
  • Prezzo / Flusso Di Cassa Libero
    Una metrica di valutazione che mette a confronto il prezzo di mercato di una società con il suo livello di flusso di cassa annuale gratuito.
    P / FCF = Prezzo di mercato corrente / Flusso di cassa per azione
  • EPS/ Crescita EPS anno in corso
    L’EPS è la parte del profitto di un’azienda assegnata a ciascuna quota in circolazione di azioni ordinarie. L’EPS funge da indicatore della redditività di un’azienda ed è generalmente considerato la variabile più importante per determinare il prezzo di un’azione. È anche una componente importante del rapporto di valutazione P / E.
    EPS = Total Earnings / Total Common Shares in circolazione (ultimi 12 mesi)
    EPS = (Reddito netto – Dividendi su azioni privilegiate) / Media azioni in circolazione
    EPS Crescita quest’anno = (EPS quest’anno – EPS Anno precedente) / EPS Anno precedente
  • Dividend Yield
    Il rendimento da dividendo è pari al dividendo annuale per azione diviso per il prezzo del titolo. Questa misurazione indica la percentuale di rendimento che una società paga agli azionisti sotto forma di dividendi. Gli investitori che richiedono un flusso di cassa minimo dal loro portafoglio di investimenti possono garantire questo flusso di cassa investendo in azioni che pagano dividendi relativamente alti e stabili.
    Dividend Yield = Dividendo annuale per azione / prezzo per azione
  • Rendimento Sulle Attività
    Un indicatore di quanto sia redditizia un’azienda rispetto al suo patrimonio totale. Il ROA dà un’idea di quanto sia efficiente la gestione nell’utilizzare le sue risorse per generare guadagni. Calcolato dividendo i guadagni annuali di una società per le sue attività totali, la ROA viene visualizzata come percentuale.
    ROA = guadagni annuali / patrimonio totale
  • Return On Equity
    Una misura della redditività di una società che rivela quanto guadagna una società genera con i soldi che gli azionisti hanno investito. Calcolato come reddito netto / patrimonio netto.
    ROE = Reddito netto annuo / Capitale azionario del Capitale azionario
    = Reddito netto annuo / Valore
    contabile ROE = Reddito netto annuo / (Totale attivo – Totale passività)
  • Ritorno sull’investimento
    Misura di rendimento utilizzata per valutare l’efficienza di un investimento o per confrontare l’efficienza di un numero di diversi investimenti. Per calcolare il ROI, il vantaggio (rendimento) di un investimento è diviso per il costo dell’investimento.
    ROI = (guadagno da investimento – costo dell’investimento) / costo dell’investimento.
  • Rapporto Attuale
    Un rapporto di liquidità che misura la capacità di un’impresa di pagare obbligazioni a breve termine. Calcolato come attività correnti / passività correnti.
    Current Ratio = Current Assets / Current Liabilities
  • Quick ratio
    Un indicatore della liquidità a breve termine di un’azienda. Il rapporto rapido misura la capacità di un’azienda di soddisfare i suoi obblighi a breve termine con le sue attività più liquide. Maggiore è il rapporto rapido, migliore è la posizione dell’azienda. Calcolato come (Attività correnti – Scorte) / Passività correnti.
    Rapporto rapido = (Attività correnti – Scorte) / Passività correnti
  • Debito / Equity A Lungo Termine
    Una misura della leva finanziaria di una società calcolata dividendo il suo debito a lungo termine con il patrimonio netto. Indica la proporzione di capitale e debito che l’azienda utilizza per finanziare le sue attività.
    LT Debito / Patrimonio netto = Debito a lungo termine / (Titolare del capitale azionario)
    LT Debito / Patrimonio netto = Debito a lungo termine / (Patrimonio complessivo – Passività complessive)
    Debito / patrimonio netto LT = Debito a lungo termine / (valore contabile)
  • Debt / Equity
    Una misura della leva finanziaria di una società calcolata dividendo le sue passività in base al patrimonio netto. Indica la proporzione di capitale e debito che l’azienda utilizza per finanziare le sue attività.
    Debito / Patrimonio netto = Passività correnti / (Titolare del capitale azionario)
    Debito / patrimonio netto = Passività correnti / (Totale attività – Totale passività)
    Debito / patrimonio netto = Passività correnti / (Valore contabile)
  • Margine Lordo
    Il ricavo totale delle vendite di una società meno il costo del venduto, diviso per il ricavo totale delle vendite, espresso in percentuale. Il margine lordo rappresenta la percentuale del fatturato totale che l’azienda conserva dopo aver sostenuto i costi diretti associati alla produzione dei beni e dei servizi venduti da un’azienda. Maggiore è la percentuale, più la società conserva su ciascun dollaro di vendite per soddisfare gli altri costi e obblighi.
    Margine lordo = (Vendite totali – Costi) / Vendite totali
  • Margine Operativo
    Il margine operativo è una misura della percentuale delle entrate di un’azienda lasciata dopo aver pagato costi variabili di produzione come salari, materie prime, ecc. È necessario un margine operativo sano affinché un’azienda possa essere in grado di pagare i suoi costi fissi, come gli interessi sul debito. Calcolato come reddito operativo / vendite nette
    Margine operativo = Reddito operativo / Vendite nette
  • Margine Di Profitto Netto
    Un rapporto tra la redditività calcolata come reddito netto diviso per ricavi o profitti netti diviso per vendite. Misura quanta parte di ogni dollaro di vendite che un’azienda mantiene effettivamente in guadagni.
    Margine netto di profitto = Reddito netto / Ricavi
    Margine netto di profitto = Profitti / vendite netti
  • Rapporto Di Pagamento
    La percentuale di guadagni pagati agli azionisti in dividendi.
    Payou Ratio = Dividendi / Guadagni
  • Float Short
    Il numero di azioni brevi diviso per l’importo totale delle azioni fluttua, espresso in%.
  • Opzione / Short
    Scorte con opzioni e / o disponibili per vendere a breve.
  • Data Di Guadagno
    La data del rapporto sulle entrate più vicina alla società. Le relazioni sui guadagni delle società significative dovrebbero essere osservate attentamente, in quanto potrebbero avere una grande influenza sul mercato azionario nel suo complesso.
  • Volatilità
    Una misura statistica della dispersione dei rendimenti per un dato stock. Rappresenta il range medio giornaliero alto / basso%.
  • RSI (14)
    Il Relative Strength Index (RSI) è un oscillatore di analisi tecnica che mostra la forza del prezzo confrontando i movimenti ravvicinati verso l’alto e verso il basso. Indica i livelli di ipervenduto (segnale di acquisto) e ipercomprato (segnale di vendita) per un dato stock.
  • Beta
    Una misura della volatilità dei prezzi di un titolo rispetto al mercato. Una risorsa con beta pari a 0 significa che il suo prezzo non è affatto correlato al mercato. Un beta positivo significa che l’attività generalmente segue il mercato. Una beta negativa mostra che l’attività segue inversamente il mercato, diminuisce di valore se il mercato sale.
  • ATR
    Una misura della volatilità del titolo. L’intervallo reale medio è una media mobile esponenziale (14 giorni) dei True Ranges. Il range del trading di un giorno è high-low, True Range lo estende al prezzo di chiusura di ieri se fosse fuori dal range di oggi.
    True Range = max (high, closeprev) – min (low, closeprev).
  • Volume Medio
    Il numero medio di azioni scambiate in un titolo al giorno, durante il recente periodo di 3 mesi.
  • Volume Relativo
    Rapporto tra il volume corrente e il valore medio a 3 mesi, regolato giornalmente.
    Volume relativo = Volume corrente / Volume medio a 3 mesi
  • Volume Corrente
    Numero totale di azioni scambiate per un determinato titolo oggi o durante l’ultima sessione di trading.
  • Prezzo
    Il prezzo attuale delle azioni o il prezzo di chiusura durante l’ultima sessione di negoziazione.