3 Titoli da dividendo per il nuovo anno

3 Titoli da dividendo per il nuovo anno

Tre Società che meritano attenzione per la loro serie di distribuzioni cedolari, T è senza dubbio un titolo su cui puntare per lungo tempo, io l’ho fatto è infatti il primo titolo che acquistai quando iniziai questo percorso di investimenti. XOM è un titolo che seguo anch’esso fin dai primi tempi, ancora non l’ho acquistato per un motivo semplicemente di prospettiva sul futuro del petrolio e sulle nuove tendenze green. GILD è nella mia WL e un suo calo verso il livello che mi sono segnato comporterà un acquisto abbastanza rischioso visto che il suo settore non è dei più “noiosi” per chi investi in titoli da dividendi.

E secondo te, qual’è il tuo titolo preferito tra questi? Vota il sondaggio !

 

1. AT&T

AT&T ( NYSE: T ) potrebbe avere un grande anno nel 2020 poiché il gigante delle telecomunicazioni continua a sviluppare la sua rete 5G in tutto il paese. Secondo il suo sito Web, AT&T 5G è attivo e funzionante in 13 mercati e la società sta cercando di averlo disponibile a livello nazionale entro la fine della prima metà del 2020. La nuova rete 5G è il prossimo grande sviluppo in Internet e promette di alimentare molto traffico, in particolare quando si tratta di video. AT&T prevede che entro il 2022, circa tre quarti del suo traffico mobile utilizzerà Internet per lo streaming di video 4K, nonché la realtà virtuale e la realtà aumentata. 

Ciò potrebbe portare a un sacco di grandi affari per AT&T lungo la strada, ed è tra i principali fornitori di Internet 5G, mettendolo in una buona posizione per beneficiare della crescente domanda di una rete mobile più veloce. La società ha un futuro brillante e questo rende il suo rendimento del dividendo del 5,3% ancora più attraente. A dicembre, il dividendo Aristocrat ha annunciato il suo 36 ° aumento consecutivo di dividendi aumentando i suoi pagamenti trimestrali da $ 0,51 a $ 0,52 per azione.

Dividendi scritti su una lavagna in mezzo ad altre immagini finanziarie.

                                                             FONTE IMMAGINE: GETTY IMAGES.

2. Gilead

Gilead Sciences ( NASDAQ: GILD ) ha dozzine di farmaci nel suo portafoglio che trattano una varietà di malattie diverse. Mentre la maggior parte dei suoi prodotti riguarda il trattamento dell’HIV e dell’AIDS, Gilead ha anche farmaci per malattie epatiche, ematologia e oncologia, nonché prodotti destinati a problemi cardiovascolari.

Mentre gli investitori potrebbero essere preoccupati che le vendite dell’azienda siano diminuite negli ultimi anni, ciò che è incoraggiante è che Gilead ha molti prodotti in fase di sviluppo e in fase di sperimentazione, soprattutto al di fuori dell’HIV / AIDS. Cilofexor, Axicabtagene ciloleucel, Filgotinib e GLPG-1690 sono alcuni dei farmaci chiave dell’azienda che sono nella fase 3 dei test e che potrebbero essere tra i suoi prossimi prodotti per colpire il mercato.

Man mano che Gilead continua a fare progressi nello sviluppo di nuovi farmaci, l’azienda ha molte potenzialità per aumentare le proprie vendite man mano che raggiunge più pazienti. E con un forte flusso di cassa gratuito pari a oltre $ 8 miliardi negli ultimi quattro trimestri, i pagamenti trimestrali dei dividendi di Gilead di $ 0,63 sembrano sicuri per il prossimo futuro.

Mentre la società non ha una lunga storia di pagamento di dividendi, risalendo solo al 2015, li ha aumentati in cinque anni consecutivi e Gilead potrebbe fare in modo che un reddito sottovalutato possa essere detenuto per molti anni.

 

3. ExxonMobil

ExxonMobil ( NYSE: XOM ) è un altro dividendo aristocratico a fare questo elenco, poiché il colosso petrolifero ha aumentato i suoi pagamenti di dividendi per 37 anni consecutivi, con un aumento medio annuo del 6,2% durante quel periodo. Attualmente, la società paga ai suoi azionisti un dividendo trimestrale di $ 0,87 per azione.

Ci sarà sempre rischio di investire nel petrolio e nel gas, dato il modo in cui i prezzi del petrolio hanno fluttuato nel corso degli anni, con i prezzi per il West Texas Intermediate, un punto di riferimento chiave nel Nord America, che varia tra $ 36 / barile e circa $ 76 / barile negli ultimi quattro anni. Tuttavia, con tagli più profondi della produzione annunciati dall’OPEC a dicembre per aiutare a sostenere i prezzi del petrolio, dovrebbe contribuire ad aggiungere stabilità per le materie prime. I tagli alla produzione sono in atto dal 2017 e sono stati fondamentali per mantenere i prezzi del petrolio stabili come negli ultimi anni. Fintanto che rimane invariato, è probabile che Exxon sia uno stock sicuro da detenere. 

Exxon è oggi in una posizione molto forte con la società che ha registrato profitti per $ 14,7 miliardi negli ultimi 12 mesi, generando un flusso di cassa gratuito di $ 8,2 miliardi. Con il commercio di azioni pari a circa 1,6 volte il suo valore contabile, potrebbe essere un acquisto conveniente poiché potrebbe avere un sacco di potenziale rialzo nel 2020 .

 

Qual è lo stock migliore oggi?

I tre titoli sopra elencati possono offrire agli investitori tre diversi settori da cui ricavare dividendi  . AT&T è lo stock con il miglior rapporto qualità-prezzo dei tre qui elencati, con un rapporto prezzo / utili di 17,5. Gilead, nel frattempo, può fornire ai rendimenti più interessanti per gli investitori in crescita i numerosi farmaci che ha nei test che potrebbero far salire le quotazioni azionarie. ExxonMobil, nonostante le sfide nel settore petrolifero e del gas, potrebbe rimanere un acquisto stabile per il prossimo futuro, date le sue dimensioni e l’OPEC non ha appetito per un prezzo inferiore del petrolio.

Articolo originale tratto da : The Motley Fool

[poll id="2"]