3 dividendi alti di Società sottovalutate

3 dividendi alti di Società sottovalutate

Articolo originale tratto da : Proiezioni di borsa

Una statistica dimostra che comprare  titoli con dividendi alti e  mantenere per lungo termine  è la ricetta per guadagnare con costanza sui mercati azionari con livelli superiori alla media. ll non plus ultra si raggiunge quando si abbina sottovalutazione e tendenza rialzista.

Più volte su queste pagine abbiamo rimarcato che” il tempo aggiusta tutto” sui mercati azionari e  poi “crea valore per le cose di valore”.

Vincere in Borsa significa nel 90% dei casi saper scegliere cosa comprare e mettere in portafoglio.

Il nuovo anno inizia con preoccupazioni ma francamente anche se ci fosse un conflitto Iran Usa, la storia dimostra che in un primo momento i mercati  potrebbero “sbandare al ribasso” per poi tornare a salire con decisione.

Quello che conta non è ciò che accade. il rumore di fondo, ma è la tendenza di lungo termine in corso. Se questa è rialzista difficilmente subirà una variazione fino a  quando non verranno toccati e violati al ribasso determinati supporti.

Dividendi alti con sottovalutazione e tendenza  rialzista: ecco perchè comprare 3 titoli azionari

Abbiamo fatto uno screening sui mercati internazionali ed abbiamo trovato 3 titoli azionari che presentano queste caratteristiche.


Allianz quotato  sul Dax  ha chiuso la giornata di contrattazione del 3 gennaio a 219,05.

Il fair value stimato è a 469,28 con una  sottovalutazione attuale del 114,23%.

Le raccomandazioni degli analisti stimano un prezzo obiettivo a 234,07.

Dividend yeld a 4,11%.


Poste Italiane quotato  sul Ftse Mib ha chiuso la giornata di contrattazione del 3 gennaio a 10,07.

Il fair value stimato è a 11,95  con una  sottovalutazione attuale del 18,6%.

Le raccomandazioni degli analisti stimano un prezzo obiettivo a 11,22.

Dividend yeld a 4,38%.


Verizon Communication  quotato  sul Nyse ha chiuso la giornata di contrattazione del 3 gennaio a 60,40$.

Il fair value stimato è a 120$  con una  sottovalutazione attuale del 100%.

Le raccomandazioni degli analisti stimano un prezzo obiettivo a 62$.

Dividend yeld a 4,07%.


 

 

L’articolo sopra ha una buona introduzione, concetti che gli investitori in dividendi conoscono bene!

Vediamo ora i titoli che menziona l’autore dell’articolo che hai appena letto.

Allianz, colosso del settore assicurativo che paga un ottimo dividendo, sopra il 4% la resa è sempre da considerare interessante soprattutto per una Società così capitalizzata e un business molto solido. Sfortunatamente l’imposizione fiscale che subiremmo non mi permettere di considerarlo tra gli acquisti favoriti al momento.

Poste Italiane, qui sono di parte avendolo già in portafoglio con un pmc molto inferiore, Società che mi piace dunque ma per chi ha pmc relativamente più bassi il consiglio è di aspettare quotazioni inferiori. 
Se non avete ancora il titolo invece valuterei acquisti sulla debolezza.

Verizon, aimè uno dei rimpianti passati infatti avevo puntato al titolo quando quotava attorno a 45$ ma non ho acquistato. Il titolo continua a piacermi nonostante abbia già coperto ampiamente il settore con T continuo a seguirlo e resta interessante su nuovi cali, sperando ci siano!