3 titoli da comprare in un mercato volatile

3 titoli da comprare in un mercato volatile

Articolo originale tratto da : TipRanks

CenterPoint Energy ( CNP )

CenterPoint, con sede a Houston, in Texas, un importante fornitore di elettricità e gas in Texas, Oklahoma, Arkansas, Louisiana, Mississippi e Minnesota. La società fa ogni anno quasi $ 10 miliardi di affari e vede un reddito netto superiore a $ 1,7 miliardi.

Sul fronte dei dividendi, CNP è stata costantemente performante. Il pagamento annuale è di $ 1,15, ovvero 28,75 centesimi per azione trimestrale, il che si traduce in un rendimento del 4,4% e CNP ha una storia di 14 anni di pagamenti coerenti. Ancora meglio, il rapporto di pagamento del 54% indica che il dividendo è facilmente sostenibile agli utili correnti.

Greg Gordon rileva la scarsa performance delle azioni nei suoi commenti, scrivendo semplicemente: “CenterPoint ha notevolmente sottoperformato nell’ultimo anno …” Continua tuttavia, sottolineando che la società ha molte ragioni per essere ottimista nel breve termine: ” CNP può o meno vendere le proprie attività non regolamentate (secondo le notizie) che, sebbene diluitive dell’EPS, potrebbero migliorare la qualità degli utili, migliorare il profilo di rischio e ridurre i fabbisogni azionari perché devono consolidare il bilancio …  e ritengono di poter aumentare l’EPS del 6% annuo fino al ’22 dopo una riparazione del bilancio a causa di una crescita del tasso di interesse superiore alla media presso i servizi di pubblica utilità”.

Gordon pone un obiettivo di prezzo di $ 28 su CNP, mostrando una modesta fiducia in questa società; il suo obiettivo implica un rialzo del 7%. In linea con la sua convinzione che il CNP possa cambiare direzione, Gordon ha aggiornato la sua posizione da Neutral a Buy.

La sottoperformance cronica lascia un segno, anche se lo stock è pronto per scoppiare. CNP ha 12 valutazioni recenti, tra cui 5 buy e 7 hold, che gli danno un acquisto moderato sul consenso. L’obiettivo del prezzo medio, $ 28,64, suggerisce un margine di rialzo del 9,27% rispetto all’attuale prezzo di $ 26,21. 

 

 

 

NiSource, Inc. ( NI )

Il secondo è una holding. NiSource possiede filiali che forniscono gas naturale a 3,5 milioni di clienti e elettricità a un altro mezzo milione in tutti gli stati del New England, del Midwest e della costa del Golfo. La società è uno dei maggiori fornitori di servizi negli Stati Uniti. La sede centrale dell’Indiana nord-occidentale è situata in un punto centrale per la sua base di clienti.

NiSource mantiene in modo affidabile il pagamento dei dividendi dal 2011, a volte adeguando il pagamento al fine di mantenere il dividendo sostenibile a lungo termine. L’attuale pagamento, 20 centesimi al trimestre, è stato portato al livello attuale due anni fa. Il rendimento, basato sul pagamento annuo di 80 centesimi, è del 2,77%. Con un rapporto di pagamento del 57%, NI non dovrebbe avere difficoltà a mantenere il suo dividendo.

Gordon, ovviamente, vede anche un futuro di speranza per NI. Ha alzato la sua posizione sulle azioni a Buy, scrivendo della società: “Le azioni NiSource hanno notevolmente sottoperformato negli ultimi due anni e le azioni ora vengono scambiate con uno sconto ai pari. La società sembra aver (finalmente) messo una fascia fissa attorno ai costi totali per l’incidente di Greater Lawrence, la causa di quella sottoperformance … Otteniamo un rendimento totale stimato del 9% dalla nostra analisi della somma delle parti dove, per l’elettricità utilità, assegniamo un multiplo del 5% premium al nostro multiplo target P / E di base di 19,5x ’22 EPS. ”L’obiettivo del prezzo di $ 31 di Gordon suggerisce un potenziale al rialzo del 7,3% qui.

Con NiSource, otteniamo il consenso degli analisti di Strong Buy. Questo titolo ha 4 valutazioni di acquisto recenti rispetto a una hold. Le azioni scambiano a $ 28,89, quindi l’obiettivo medio di $ 30,60 indica un rialzo del 6%. 

 

 

DTE Energy Company ( DTE )

Con sede a Detroit, DTE è il principale fornitore di energia elettrica del sud-est del Michigan. La compagnia serve 2,2 milioni di clienti, principalmente a Metro Detroit e Thumb. Le sue operazioni comprendono la generazione di energia da fonti energetiche rinnovabili. Un’altra filiale, DTE Gas, fornisce gas naturale a 1,3 milioni di clienti in tutto lo stato. DTE si impegna a incoraggiare l’energia verde e ha una data-obiettivo di emissioni di carbonio nette pari a zero del 2050.

Essere il principale fornitore nella sua regione è stato un bene per gli affari. DTE ha registrato ricavi per $ 14,2 miliardi per l’anno fiscale 2018, rispetto a $ 12,6 miliardi nel 2017. L’utile netto è stato sostanzialmente stabile, a $ 1,11 miliardi nel 2017 e $ 1,12 miliardi nel 2018. La società ha iniziato il 2020 con un modesto aumento del prezzo delle azioni dell’1,86%.

I ricavi in aumento e il reddito costante hanno permesso a DTE di essere generoso con il dividendo. Il pagamento trimestrale di $ 1,0125 si annualizza a $ 4,05 e offre un rendimento del 3,06%.  DTE ha aumentato il dividendo tre volte negli ultimi tre anni e con un rapporto di pagamento del 53% non dovrebbe avere difficoltà a mantenere il pagamento.

Le prospettive di Greg Gordon su DTE sono ottimistiche. Questo è il suo terzo aggiornamento di utility consecutivo, da Neutral a Buy, e scrive dello stock, “DTE ha una lunga storia di superamento di tale scetticismo superando obiettivi finanziari e crediamo che questo continuerà, con la nostra aspettativa che DTE consegnerà verso l’estremità superiore del suo piano di crescita del 5-7% di EPS, con una crescita nei servizi di pubblica utilità e di stoccaggio del gas e delle condotte che compensa il prossimo roll-off dei crediti di carburante a emissioni ridotte nel 2022. Prevediamo una sovraperformance nei prossimi mesi man mano che gli investitori ottengono più a suo agio con l’ultima acquisizione di gas a metà strada di DTE e poiché la società potenzialmente supera gli obiettivi finanziari … “

In linea con le sue prospettive ottimistiche per il titolo, Gordon aumenta il suo obiettivo di prezzo su DTE da $ 128 a $ 139, il che implica un potenziale rialzo del 5%. 

DTE detiene un acquisto moderato dal consenso degli analisti, basato su 6 recensioni recenti che includono 4 acquisti e 2 hold. Le azioni stanno vendendo per $ 132,29 e l’obiettivo del prezzo medio di $ 139,17 suggerisce spazio per un modesto rialzo del 5,2%. 

 

I mercati odiano l’incertezza e il coronavirus è la massima incertezza in quanto nessuno sa quanto gravemente avrà un impatto sull’economia globale 

L’incertezza, tuttavia, sta creando volatilità e la volatilità non è necessariamente cattiva. Quando i mercati iniziano a oscillare, su o giù, i valori estremi si estendono verso l’esterno. Sì, puoi vedere forti perdite, ma puoi anche vedere forti guadagni approfittando dei cali possiamo comprare azioni a quotazioni più basse e rendimento maggiore. 

Greg Gordon , uno degli amministratori delegati senior di Evercore e responsabile del settore Power & Utilities Research, vede motivi di ottimismo nel settore delle utility ed ha aggiornato i tre titoli sopra da Neutral a Buy.

 

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.

Ho scritto questo articolo da solo ed esprime le mie opinioni. Non ricevo un compenso per questo  Non ho alcun rapporto commerciale con alcuna società i cui titoli sono menzionati in questo articolo.