I sottovalutati tra gli Aristocratici di Febbraio

I sottovalutati tra gli Aristocratici di Febbraio

Articolo originale tratto da : Seeking Alpha

In quanto investitore della crescita dei dividendi, restringo l’universo delle azioni che sono disposto a considerare per gli investimenti solo quelle azioni che hanno dimostrato l’impegno ad aumentare il loro dividendo ogni anno, anno dopo anno. 
 
Il Dividendo Aristocratici è un gruppo di azioni, tutte nell’S & P 500, che hanno aumentato il loro dividendo per almeno gli ultimi 25 anni consecutivi senza interruzione. Per me, questo è un forte indicatore della qualità di queste aziende.
 
Ma la qualità non è l’unico criterio per l’acquisto. Un’azienda deve essere sottovalutata, o nella peggiore delle ipotesi, in modo che io possa investire. Non mi interessa acquistare una società sopravvalutata, non importa quanto sia buona. 
 
Lo S&P è aumentato del 3% circa a gennaio. I singoli titoli potrebbero essere aumentati ancora di più (basta guardare Tesla) e alcuni potrebbero essere diminuiti.Molte azioni possono essere scambiate entro un intervallo abbastanza consistente di rendimenti nel tempo. Ma se trovi un titolo che viene scambiato con un rendimento più elevato rispetto al solito, potrebbe essere un’indicazione che è sottovalutato. Ci possono essere due ragioni per un rendimento superiore alla media: il prezzo è in calo o il dividendo è aumentato. 
 
Oppure, potrebbe essere una combinazione dei due. Se il prezzo è basso e le prospettive di business rimangono invariate, questa potrebbe essere una buona opportunità di acquisto. Se il dividendo è aumentato e il prezzo delle azioni non è ancora aumentato per tenere il passo con l’aumento del dividendo, questo ti dà di nuovo l’opportunità di acquistare più azioni e aumentare il reddito da dividendi a un prezzo relativamente basso.
 
SOTTOVALUTATI A BREVE TERMINE – 1 ANNO
 
SOTTOVALUTATI A BREVE TERMINE – 5 ANNI
 

 Tra le mie letture preferite trovo sempre il tempo per dare uno sguardo agli elenchi sopra riportati che PTI gentilmente ci condivide e riporta sul sito di Seeking Aplha.

Nomi certamente noti compongono questi elenchi infatti sono tutti Aristocratici, quindi godono tutti di una certa sicurezza sulla distribuzione dei dividendi anche in caso di recessione.

Possiamo notare che in entrambi gli elenchi troviamo i noti due Gruppi petroliferi XOM e CVX , a causa del calo del prezzo della materia prima.

Tra i miei preferiti invece troviamo NUE, titolo che sto seguendo da tempo e che si trova vicino ad un livello di prezzo interessante, il mio target sarebbe quello di raccogliere un dividendo del 4%.

Altri due titoli interessanti che però non trovano la forza di reagire in modo serio per invertire il trend ribassista in atto da tempo sono BEN e MMM.

L’elenco è il primo passo per l’analisi, ora sta a voi proseguirla sui titoli che ritenete più interessanti e idonei per il vostro portafoglio.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.

Ho scritto questo articolo da solo ed esprime le mie opinioni. Non ricevo un compenso per questo  Non ho alcun rapporto commerciale con alcuna società i cui titoli sono menzionati in questo articolo.

Lascia un tuo commento...

Please Login to comment
  Subscribe  
Notificami