3 Titoli che pagano oltre il 7%

3 Titoli che pagano oltre il 7%

Articolo originale tratto da : TipRanks

Gli investitori sono sempre in cerca di alti rendimenti. Possono cercarlo nei luoghi tradizionali, ovviamente, le Mele, le Amazzoni e i Google, dove le azioni si apprezzano a tassi rapidi, oppure possono guardare le Microsoft e le Mastercard e le JPMorgan, dove i guadagni costanti delle azioni sono associati a dividendi costanti . Queste sono strategie praticabili. Ma a volte agli investitori piace seguire le strade meno percorse.

Il rendimento medio dei dividendi tra i titoli quotati nell’indice S&P 500 è solo del 2%. Questo è – solo leggermente – superiore ai rendimenti dei titoli del Tesoro. Ma è anche solo una media. Ci sono molti stock con rendimenti più elevati. Le aziende possono raggiungere quei rendimenti – del 7, 9 o addirittura del 15% – per vari motivi, ma ciò che tutti hanno in comune è un forte vantaggio per gli investitori.


MVC Capital, Inc. ( MVC )

Inizieremo con la società di sviluppo aziendale. MVC Capital detiene un portafoglio diversificato di investimenti, che utilizza per realizzare una crescita a lungo termine per i propri investitori e azionisti. Negli ultimi anni, la società è passata da una strategia di carry in perdita di capitale a una strategia di investimento redditizia, con enfasi sui rendimenti da dividendi.

E non si tratta solo di rendimenti da dividendi dal portafoglio della società: MVC è la migliore nella sua nicchia nel distribuire dividendi agli investitori. La società ha una storia di nove anni di pagamenti regolari, senza perdere un quarto, e negli ultimi anni ha aumentato il pagamento. L’attuale dividendo, a 17 centesimi ogni trimestre, rappresenta un pagamento annuale di 68 centesimi per azione e un rendimento impressionante del 7,12%. 

MVC mantiene il suo dividendo con forti guadagni. La società ha registrato $ 8 milioni di entrate totali per il 4 ° trimestre 2019, con un aumento del 35% su base annua. Anche il reddito operativo netto, pari a $ 3,1 milioni, è cresciuto in modo significativo – e, cosa ancora più importante, MVC ha un rapporto di pagamento dei dividendi del 100%, quindi tutto quel reddito è stato restituito agli investitori dell’azienda.

Michael Diana , analista a 4 stelle di Maxim Group, guarda al potenziale di MVC e scrive: “Nei prossimi quattro trimestri prevediamo: 1) un rendimento da dividendi del 7,4% e 2) un apprezzamento del prezzo delle azioni del 40,5%, che dovrebbe risulta in un rendimento totale stimato a 12 mesi di circa il 48%. Al di là di tale periodo, ci aspettiamo che MVC cresca i suoi investimenti in rendimenti e aumenti ulteriormente il dividendo. “

In linea con la sua visione rialzista, Diana attribuisce a MVC un rating Buy supportato da un obiettivo di prezzo di $ 13. Il suo obiettivo implica un solido potenziale di rialzo del 36%.

 

Amplify Energy Corporation ( AMPY )

Amplify è una società di esplorazione e perforazione di petrolio e gas naturale. La maggior parte delle operazioni dell’azienda si trova in Texas e Louisiana, con ulteriori siti produttivi nel Wyoming e nell’offshore della California. Amplify è una società “a monte” del settore, il che significa che le sue operazioni si concentrano sull’estrazione diretta di risorse di petrolio e gas dalle proprietà acquisite.

Amplify ha oltre 1.400 pozzi attivi sulle sue terre e li supporta con un altro pozzo di 1,00 in varie fasi di sviluppo. In riserve comprovate, Amplify vanta oltre 900 miliardi di piedi cubi equivalenti. L’anno scorso, la società ha ridotto la concorrenza assorbendo Midstate Petroleum in un accordo di fusione delle pari.

La maggior parte dei “campioni di dividendi” ottengono questo status attraverso pagamenti coerenti a lungo termine. Amplify, tuttavia, ha iniziato a distribuire il proprio dividendo nel terzo trimestre del 2019, dopo la fusione con Midstate. Richiama l’attenzione, anche se è nuova, a causa della resa. Con oltre il 15%, il rendimento da dividendi di AMPY è uno dei migliori sul mercato. 

Il rapporto di pagamento, al 133%, potrebbe indicare problemi di sostenibilità a lungo termine, ma questi sono mitigati dalla capacità dell’industria petrolifera e del gas di produrre elevati flussi di cassa .

L’analista Jeff Grampp , che sta esaminando AMPY per Northland Securities, vede un caso rialzista qui. Dice del titolo: “Riteniamo che ci sia un po ‘di scetticismo per gli investitori sulla sostenibilità del dividendo e crediamo che quando la società lo dimostrerà sostenibile, può verificarsi una compressione dei rendimenti. Stimiamo che AMPY possa finanziare il suo dividendo 2020 attraverso FCF fino a un prezzo medio WTI di $ 52 / BBL in media … “Gli investitori dovrebbero notare che il WTI è cresciuto da ottobre a dicembre, ma è scivolato a gennaio e ora sembra essersi stabilizzato a $ 50. La volatilità del petrolio è stata elevata negli ultimi 12 mesi.

Grampp mette i suoi soldi in bocca, dando a AMPY un obiettivo di prezzo di $ 10 per supportare un rating Buy. Questo obiettivo suggerisce un potenziale di rialzo del 91%.


Hunt Companies Finance Trust ( HCFT )

Hunt Companies, un fondo d’investimento immobiliare (REIT). Queste società traggono i loro profitti comprando, possedendo, gestendo e locando combinazioni di proprietà commerciali e di investimento, nonché finanziando mutui e investendo in titoli garantiti da ipoteca. Quest’ultima nicchia è la specialità di Hunt: il portafoglio della società è focalizzato su titoli garantiti da ipoteca, prestiti e relativi investimenti immobiliari.

Una caratteristica comune delle normative fiscali imponeva ai REIT di rimborsare agli investitori la quota del leone dei loro guadagni e la maggior parte di essi sceglie i dividendi come veicolo di pagamento preferito. La società gestisce questo con un pagamento trimestrale di 7,5 centesimi, che si annualizza a 30 centesimi – e un rendimento con un enorme 9,2%. HCFT ha una storia di aggiustamento del dividendo per soddisfare sia le normative fiscali sia le questioni di sostenibilità, e l’attuale rapporto di pagamento è impressionante del 75%. Grazie al forte clima economico statunitense, la società è stata in grado di far crescere il dividendo negli ultimi due anni.

L’analista di JMP Securities Steven Delaney delinea un caso rialzista per HCFT, scrivendo nella sua recente nota sullo stock, “Rimaniamo positivi sulle azioni di HCFT e crediamo che la società sia ben posizionata per trarre vantaggio dall’accesso a una piattaforma di prestito CRE più grande a seguito dell’ accordo di gestione appena entrato. Mentre la micro-capitalizzazione della società e la liquidità di negoziazione limitata possono limitare il suo pubblico di investitori, riteniamo che le azioni offrano un potenziale positivo interessante … “

Per dimostrare quel potenziale rialzo, Delaney offre allo stock un obiettivo di prezzo di $ 4, indicando la fiducia che il potenziale è del 22%. 

WOW rendimenti super per questi tre titoli quotati sulla borsa Americana di NY , ma attenzione come al solito nessuno regala nulla e come si dice comunemente ” pasti gratis non esistono” !

Vediamo allora nel dettaglio questi tre nomi :

MVC: Uno dei principali consigli e suggerimenti che tengo sempre presente che ci ha insegnato il saggio Benjamin Graham è quello di investire solo in business che si conoscono. Comprendere l’attività di MVC non è da tutti occorre avere un certo grado di conoscenza della materia. Qui il mio suggerimento è quello di studiare bene come opera la società prima di investire su questo titolo.

AMPY: Il settore petrolifero non è certo fra i miei preferiti soprattutto se non puoi diversificare in futuro su energie rinnovabili, inoltre il rapporto di pagamento al 133% non è certamente rassicurante nonostante il flusso di cassa. 

HCFT: Amo il settore dei REIT per vari motivi, ma è un settore che a sua volta si divide in molte aree diverse, quella in cui opera HCFT non è tra le mie preferite. Inoltre la capitalizzazione di mercato è troppo piccola per i miei standard.

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.

Ho scritto questo articolo da solo ed esprime le mie opinioni. Non ricevo un compenso per questo  Non ho alcun rapporto commerciale con alcuna società i cui titoli sono menzionati in questo articolo.

Lascia un tuo commento...

Please Login to comment
  Subscribe  
Notificami