3 Titoli che pagano un dividendo “imbarazzante”!

3 Titoli che pagano un dividendo “imbarazzante”!

Articolo originale tratto da : The Motley Fool

Risultato immagini per macysMacy’s 

La venerabile catena di grandi magazzini ha bisogno di poche presentazioni. La società risale al 1800, ma nell’era dell’e-commerce ha dovuto affrontare nuove sfide. I clienti possono ora ordinare gran parte dell’abbigliamento, dei beni per la casa e di altri prodotti online che prima erano soliti visitare da Macy’s  ( NYSE: M ) . Di conseguenza, vendite comparabili sono costantemente diminuite e la società è stata costretta a chiudere i negozi. Di recente ha annunciato che avrebbe chiuso 125 località poco performanti nei prossimi tre anni. 

Tuttavia, Macy’s rimane solidamente redditizio e ha una manciata di immobili di valore che si sta lentamente sbloccando, il che dà agli investitori buone ragioni per credere che il suo dividendo, che attualmente produce il 9,3%, sia sostenibile. Attualmente Macy paga $ 1,51 per azione in dividendi ogni anno ed è sulla buona strada per realizzare un profitto da $ 2,57 a $ 2,77 per azione nell’anno fiscale 2019, di cui $ 0,37 provenienti da guadagni di vendita di attività. 

Come parte del piano di turnaround recentemente annunciato, la società prevede un EPS rettificato di $ 2,45- $ 2,65 nel 2020 e $ 2,50- $ 3,00 nel 2022. Tale orientamento presuppone che il nuovo piano strategico di Macy fornisca i risultati, ma per ora il pagamento dei dividendi ha un ampio margine di sicurezza poiché il rapporto di pagamento è solo del 60% circa.

 

Risultato immagini per ford gamma

Ford

La casa automobilistica, forse meglio conosciuta per i suoi famosi camioncini della serie F, ha lottato per anni con sfide in Europa, Sud America e ora in Cina. Nel frattempo, gli investitori hanno in gran parte abbandonato le azioni di case automobilistiche legacy come  Ford  ( NYSE: F ) e General Motors a favore di storie di crescita focalizzate sulla tecnologia come  Tesla  e  Uber .  

Nel suo rapporto sugli utili più recente, le sfide di Ford sono tornate a fuoco quando la società ha perso $ 1,7 miliardi nel quarto trimestre in base a principi contabili generalmente accettati ( GAAP ) a causa di una perdita di $ 2,2 miliardi relativa alle sue prestazioni pensionistiche e pensionistiche. Adattandosi a ciò, la società aveva un profitto di $ 500 milioni prima di interessi e tasse, ma ha perso quote di mercato e le entrate sono diminuite. Le previsioni per il 2020 sono state poco interessanti. 

Per l’anno a venire, prevede utili rettificati per azione compresi tra $ 0,94 e $ 1,20, rispetto a $ 1,19 nel 2019. Ford ha anche affermato che continuerà a pagare un dividendo di $ 0,15 per azione ogni trimestre, dando agli investitori oggi un rendimento da dividendi del 7,6% come il titolo ora viene scambiato a meno di $ 8. Anche a quel rendimento, il dividendo di Ford sembra adeguatamente finanziato. Mentre il titolo potrebbe continuare a lottare per il prossimo anno, il dividendo sembra al sicuro.

 

Risultato immagini per amc entertainmentAMC Entertainment

Sebbene i biglietti al botteghino venduti nei cinema abbiano raggiunto il picco nel 2002, le vendite dei biglietti hanno continuato a crescere grazie ai prezzi più alti. Ciononostante,  AMC Entertainment  ( NYSE: AMC ) , il più grande operatore cinematografico al mondo, ha visto crollare le sue azioni del 76% negli ultimi tre anni. Ciò ha reso AMC uno dei titoli con il rendimento più elevato sul mercato, con un dividendo che attualmente paga un rendimento del 10,7%.

Mentre AMC genera un profitto operativo, la società paga significativi interessi passivi a causa del debito di quasi $ 5 miliardi, che ha assunto per espandere e acquisire colleghi come Carmike Cinemas e Odeon in Europa. 

Attraverso i primi tre trimestri del 2019, la società ha incassato 92,6 milioni di dollari di ricavi operativi, ma ha pagato oltre 250 milioni di dollari di interessi passivi. Di conseguenza, ha perso $ 135,6 milioni in quel periodo, o $ 1,31 per azione, su base GAAP. 

La società utilizza una cifra che definisce il flusso di cassa libero rettificato, che esclude le spese in conto capitale relative alle iniziative di crescita, che fa sembrare che il dividendo sia più sostenibile di quanto non lo sia in quanto ha fatto $ 55,4 milioni in flusso di cassa libero rettificato nei primi tre trimestri. Tuttavia, la spesa per la crescita è spesa e quelli sono dollari che non possono essere pagati agli investitori. A differenza di Macy’s o Ford, AMC non è in grado di finanziare il suo dividendo dagli utili GAAP o dal flusso di cassa libero, come di solito viene misurato. Il dividendo non sembra sostenibile a meno che qualcosa non cambi nell’azienda per contribuire a ridurre l’onere del debito e soffocare i pagamenti degli interessi.

Le società che possono permettersi di pagare agli investitori una riduzione trimestrale dei loro profitti tendono a ottenere risultati migliori rispetto alle azioni non paganti dividendi e sono anche più affidabili in periodi di recessione.

Tuttavia, non tutti gli stock di dividendi sono uguali. Alcuni hanno guadagnato il titolo di Dividendo Aristocratico per aver aumentato i loro dividendi ogni anno per più di 25 anni, mentre altri rientrano nella categoria delle trappole del rendimento. Si tratta di titoli che offrono alti rendimenti da dividendi perché sono economici, ma ciò li mette anche a rischio di un taglio dei dividendi.

Alcuni titoli, tuttavia, potrebbero essere nel mezzo. Sono economici ma possono sostenere generosi pagamenti di dividendi, nei casi sopra descritti notiamo che Ford e Macy’s attualmente hanno la copertura necessaria per continuare a pagare il loro elevato dividendo mentre non è la stessa cosa per AMC. 

Questi dividendi sono stellari se paragonati alla media dell’ S&P500, mai come in questo caso una vostra analisi vi permetterà se rischiare e quanto rischiare nel possedere uno di questi titoli high yield !

Questo scritto è redatto a solo scopo informativo, può essere modificato in qualsiasi momento e NON può essere considerato sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate.

Ho scritto questo articolo da solo ed esprime le mie opinioni. Non ricevo un compenso per questo  Non ho alcun rapporto commerciale con alcuna società i cui titoli sono menzionati in questo articolo.