Dati del Trimestre

Highlights

Confermata la buona redditività del business con il risultato operativo in crescita a € 1.448 milioni (+7,6%). Si mantiene solida la posizione di capitale. Il risultato netto risente delle svalutazioni sugli investimenti

• Risultato operativo a € 1.448 milioni, per il contributo dei segmenti Danni e Asset Management, grazie anche alle recenti acquisizioni, e di quello Holding e altre attività.
Marginalità tecnica Danni in miglioramento con combined ratio a 89,5% (-2,0p.p.); la redditività della nuova produzione Vita si mantiene elevata a 4,04% (-0,35 p.p.); continua crescita dei ricavi dall’Asset Management;

• Premi lordi complessivi a € 19,2 miliardi (+0,3%), con un positivo andamento del segmento Danni (+4,0%). Nel Vita, raccolta netta a € 3,1 miliardi (-25,2%) e riserve tecniche a € 363,4 miliardi (-1,6%), in conseguenza dell’attuale andamento dei mercati finanziari;

• Solida posizione di capitale di Gruppo con un Preliminary Solvency Ratio a 196%;

• L’utile netto di Gruppo si attesta a € 113 milioni (€ 744 milioni a 1Q19) e risente di € 655 milioni di svalutazioni nette sugli investimenti legate all’impatto del Covid19 sui mercati finanziari e del contributo di € 100 milioni2 stanziati dal Gruppo per il Fondo Straordinario Internazionale per l’emergenza da pandemia.
Risulta nullo il contributo delle dismissioni, rispetto a € 128 milioni di plusvalenza del primo trimestre del 2019

APPROFONDIMENTO: LEGGI TUTTO