Messaggi recenti del forum
Forum breadcrumbs – Sei qui:ForumMercati azionari: Mercato ItalianoSNAM
Devi accedere per creare messaggi e topic.

SNAM

Q3

Conti in crescita per Snam nei primi nove mesi del 2019. Il gruppo guidato da Marco Alverà ha annunciato di avere registrato nel periodo gennaio-settembre ricavi pari a 1,954 miliardi di euro (+4,3% a/a), un margine operativo lordo (EBitda) di 1,661 miliardi (+4,1%), un utile operativo di 1,125 miliardi (+3,2% a/a) e infine un utile netto che è salito del 9,3% a 867 milioni “a fronte del positivo andamento della gestione operativa, della riduzione degli oneri finanziari e dei maggiori proventi netti da partecipazioni”, spiega la società in una nota. Nel periodo in esame Snam ha fatto sapere che gli investimenti tecnici sono stati pari a 650 milioni rispetto ai 564 milioni nei primi nove mesi del 2018, inclusi gli investimenti in innovazione e transizione energetica (Snamtec) di 113 milioni. E´ salito l´indebitamento finanziario netto, attestandosi a 11,871 miliardi contro i 11,548 miliardi al 31 dicembre 2018.

Il consiglio di amministrazione di Snam ha deliberato la distribuzione agli azionisti di un acconto sul dividendo 2019, pari a 0,095 euro per azione con pagamento a partire dal 22 gennaio 2020, con stacco cedola 20 gennaio e record date 21 gennaio.

L’acconto passa da 0.0862 a 0.095 quindi con un aumento del 5%!

Snam, investimenti per 6,5 miliardi al 2023 e utile azione in crescita del 5,5% annuo

https://www.ilsole24ore.com/art/snam-investimenti-65-miliardi-2023-e-utile-azione-crescita-55percento-annuo-ACH2CR0

Snam: al via offerta di riacquisto di alcuni prestiti obbligazionari

Banca IMI conferma la raccomandazione add e incrementa il target da 4,90 a 5,10 euro.

Snam (rating Baa2 per Moody´s, BBB+ per S&P e BBB+ per Fitch) ha emesso oggi un private placement con un primario investitore istituzionale per un ammontare di 200 milioni di euro come riapertura dell´emissione obbligazionaria a tasso fisso già in circolazione con scadenza maggio 2024. Di seguito i dettagli dell´operazione:
Importo incrementale: 200 milioni di euro
Scadenza: 12 maggio 2024
Cedola annua dello 0% con un prezzo di re-offer di 98,784 (corrispondente a uno spread di 49 punti base sul tasso mid swap interpolato).
Con l´emissione odierna, Snam prosegue nel percorso di ottimizzazione della struttura del debito e di continuo miglioramento del costo del capitale, in linea con i propri obiettivi.

Snam è stata ammessa al regime di adempimento collaborativo (cooperative compliance) istituito nell´ambito della legislazione fiscale nazionale. Tale regime, in linea con la migliore prassi internazionale, richiede un adeguato sistema di rilevazione, gestione e controllo dei rischi fiscali e si fonda su un più stretto rapporto di fiducia e collaborazione con l´Amministrazione Finanziaria.

L´adesione alla cooperative compliance, che riguarda anche la controllata Snam Rete Gas, consentirà di aumentare sempre più il livello di certezza sulle questioni fiscali rilevanti mediante una costante e preventiva interlocuzione sulle situazioni suscettibili di generare rischi fiscali.

L´Amministratore Delegato di Snam Marco Alverà ha commentato: “L´ammissione a questa innovativa modalità di collaborazione con l´Amministrazione Finanziaria testimonia il continuo miglioramento dei processi e del sistema di controllo interno di Snam, in linea con il nostro modo di fare impresa orientato all´etica, alla trasparenza e allo sviluppo economico e sociale dei territori nei quali operiamo”.

Con il provvedimento di ammissione notificato dall´Agenzia delle Entrate, è stata disposta l´iscrizione di Snam e Snam Rete Gas nell´elenco delle società che operano in piena trasparenza con l´Autorità fiscale italiana, pubblicato sul sito web dell´Agenzia.

Snam, attraverso la controllata Cubogas, specializzata nelle soluzioni tecnologiche per stazioni di rifornimento di CNG (gas naturale compresso), si è aggiudicata le gare relative alla realizzazione di due nuovi distributori di gas naturale per i mezzi pubblici di RATP, la società di trasporti parigina attiva nell´intera regione della Île-de-France.

L´aggiudicazione delle gare conferma la vocazione internazionale dell´attività di Cubogas, leader di mercato in Italia e tra i principali operatori del settore a livello internazionale. Le commesse prevedono l´installazione di sei compressori in località prossime alla capitale francese per alimentare a gas naturale circa 400 autobus che percorrono l´area metropolitana di Parigi. I nuovi impianti entreranno in funzione entro fine 2020. Il valore complessivo delle commesse ammonta a circa 2 milioni di euro.